Quarantena per entrare in UK; arrivano i semafori

quarantena per entrare in UK

Ancora non sappiamo come funzionerà la quarantena per entrare in UK, il governo continua a cambiare idea.

Dal 8 giugno chiunque viene in UK da fuori (tranne l’Irlanda) deve fare 14 giorni di quarantena quando arriva.  Il governo aveva detto che da fine giugno avrebbe avuto una serie di ‘ponti aerei’ con altri paesi che hanno poco rischio di infezione.  Tornare da questi paesi significa non dover fare la quarantena.

Alcuni fonti davano l’Italia nella lista dei paesi sicuri, ma non abbiamo conferma se sarà verde, giallo o rosso. Ma ora il governo ha cambiato idea di nuovo, non vuole più fare ‘ponti aerei’ ma vuole introdurre un sistema di semafori. Ogni paese avrà un colore del semaforo a secondo della situazione attuale del coronavirus. Le persone che arrivano da paesi con il semaforo verde non richiederanno la quarantena. 

[poll id=”2″]

I semafori cambieranno se la situazione peggiora, se i contagi aumentano in quel paese il semaforo potrebbe diventare improvvisamente rosso e le persone che arrivano da quel paese dovranno fare la quarantena.

Partire o non partire? This is the question…

Questo sistema sarà operativo presto, ma non prima del 6 luglio. Le linee aeree e l’industria del turismo non sono per niente contente come si può immaginare. Prima di tutto si aspettavano un sistema funzionante per la fine di giugno.  Inoltre l’idea dei semafori che possono cambiare colore in qualsiasi momento non incoraggia la gente ad andare in vacanza all’estero. 

Per esempio, uno decide di partire per andare in vacanza in Spagna, ma durante la sua permanenza il semaforo diventa rosso e deve fare la quarantena. Disastroso per molti visto che molte aziende non pagheranno i dipendenti se in quarantena al ritorno delle vacanze.

Quarantena per entrare in UK?

Detto questo, il governo britannico potrebbe cambiare ancora idea questa settimana, aspettiamo lo sviluppo della situazione ma nel frattempo non fate troppi piani se non potete permettervi di fare la quarantena.

Siamo ben consapevoli che viaggiare ora è rischioso, si potrebbe rimanere bloccati in qualche posto o trovarsi in quarantena, con il sistema dei semafori nessuno si sente tranquillo e per il turismo, settore già quasi distrutto, questa incertezza costa cara.

Leggi anche:

Come pagare meno per un biglietto ferroviario nel Regno Unito(Si apre in una nuova scheda del browser)

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

studiare first certificate

Studiare First Certificate, quali sono i migliori libri?

Boris Johnson

Come Johnson ha affrontato la pandemia diventa uno sceneggiato TV