Il Mancini scrive che Londra vive nell’incertezza del futuro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

1999 ma poi con periodi più brevi e più lunghi nel paese.
 
No. Avevo un amica e sono rimasto lì per nemmeno un anno prima di andare a vivere da solo .
 
Già lo avevo. All ‘ epoca era accompagnatore per gruppi turistici inglesi ed americani. Non volevo stare a Londra più di tanto , ma poi si è rivelata un ottima base.
 
Zero.
 
Diploma , un po’ di università.
 
Ottimo.
 
Il lavoro che ho adesso è un proseguo naturale del primo: organizzare eventi e gruppi
in Europa e New York. Purtroppo il Covid ha devastato eventi e turismo.
 
Londra ha tutto quello che mi serve per il mio lavoro ed i miei interessi. Comunque dopo Brexit la città è nell’ incertezza del futuro. Non sparirà di certo ,però il governo populista di Johnson vuole finanziare il nord arretrato a scapito di Londra per accaparrarsi i loro voti in perpetuo .
 
Indubbiamente Londra offre molto , ma dopo il 01/01/21 nessuno potrà più vivere qui a meno che accumuli 70 punti per il visto e paghi £624 alla sanità per 5 anni di fila anticipati. Tranne banchieri, informatici e medici non verrà più nessuno in effetti. I giorni del ventenne che arriva , fa il cameriere e poi un giorno compra tutto il ristorante sono finiti.
 
Di farlo prima del 31 dicembre e assolutamente sapere al meglio l’inglese.

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Partecipa anche tu!

Rispondi

Commenti recenti
I più venduti

Ultimo aggiornamento 2022-01-16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

a voi la parola (3)
Grazia ha deciso di rimanere tutta la vita a Londra
Britalian: il podcast di un italiano residente a Manchester
"Gli italiani che vivono a Londra sono stanchi, spenti e infelici"
Londra: apre CasaCosta, negozio online di prodotti italiani di qualità
L'esperienza positiva di Elena che vive ad Oxford
"Volevo andare in quarantena ma mi hanno detto di andare a lavorare"
"La vita culturale e apertura mentale che in Italia non esistono proprio"
- Unknow (20)
Londra: "L'esperienza che mi ha cambiato la vita!"
Nicola dice che Londra offre tutto e anche più di tutto
"Il cittadino in Gran Bretagna conta davvero"
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: