Il meglio del forum: i topi in casa
Il meglio del forum: i topi in casa

mouseTra i tanti topic che ci sono sul forum, ogni tanto saltano fuori i problemi con i flatmates o i padroni di casa.

Uno degli iscritti, Britalian, ha pubblicato a puntate la sua odissea con una padrona di casa poco convenzionale. Il racconto oltre che divertente è anche scritto bene e vi consigliamo di leggerlo.  Pubblichiamo una parte dell’avventura con i topi, trovate tutto il resto a partire da qui.

Ma rieccoci, cari i miei lettori, alla tanto attesa puntata di Casa Britalian. Allora dopo tutto il veleno che avevo sparso per casa, che era stato letteralmente divorato dai topi, e dopo tutto il veleno che in due riprese avevano disseminato i pest controller eravamo arrivati ad un punto in cui i topi non si facevano più vivi, literally (e te credo, dopo tutto il veleno che si erano mangiati)…[irp]
A questo punto io comincio a mettermi il problema di dove siano andati a morire i topi. Googolo pure per vedere se sono cannibali e se casomai si fossero mangiati l’un l’altro. Ma come succede sempre googolando trovo storie orribili e incredibili che opto per la non-conoscenza. Però il problema alla lanlady glielo pongo. Dico:
– Ma tu cosa ne pensi? Perchè non troviamo manco un topo morto?
Lei se mi è lecito dirlo non se ne poteva fottere di meno di questo mistero. Allora io le dico:
-Ma non è che sono andati a morire in qualche angolo dietro i libri…
e lei mi guarda senza dire niente, allora io ipotizzo:
-O magari se ne son andati a morire da dove son venuti. Speriamo!!![irp]
Il dubbio però più passava il tempo e più mi attanagliava. La soluzione era a portata di mano molto più di quanto credessi e infatti un giorno comincio a sentire rumori strani in camera di lei, che ha il bagno in camera (mentre il mio da sul corridoio, Deus Gratia).
Ma niente. La mattina dopo entro in camera sua dopo che lei è uscita e vedo che sulla moquette c’era del riso. Penso che le sia caduto un piatto di riso in terra e che non ha nemmeno avuto la sagacia di aspirarlo con l’aspirapolvere. Me ne rammarico e continuo la mia vita. La sera quando arriva, rumori di nuovo in camera sua e aspirapovere a intermittenza.