Italiani che cercano lavoro senza sapere l’inglese
Italiani che cercano lavoro senza sapere l’inglese

marketQuesto è l’ennesimo thread che parla di italiani che vengono a Londra senza parlare inglese e non preparati (ce ne stanno tanti sia di italiani che vengono non preparati che di thread che discutono la questione). Il thread poi si evolve a parlare invece di persone che anche se non parlano inglese o non erano preparati dicono di avere trovato in un paio di giorni, mentre persone più preparate e con più inglese faticano.

 

Sabrina1971 scrive:

Siamo anche troppo superficiali, non mi meraviglio se siamo il fanalino di coda nelle classifiche dell’alfabetizzazione e istruzione vedendo gli italiani che stanno arrivando a Londra, una panoramica di cafoneria, maleducazione e ignoranza profonda da far paura al diavolo
Ieri ho incontrato un ragazzo sui 25 anni che non sapeva che doveva avere un cv per cercare lavoro! Una ragazza italianissima
tempo fa mi disse che non voleva un lavoro in regola perche’ per averlo avrebbe dovuto chiedere il permesso di lavoro! Siamo conciati male se queste sono le generazioni del futuro 

Foto: © Copyright N Chadwick and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

speziali scrive:

Non preoccuparti molti italiani sono dei gran spacconi e raccontapalle
Trovare lavoro a Londra non era semplice nemmeno per me qualche anno fa e avevo un inglese quasi madrelingua (frequentato scuole elementari e medie inglesi) ed esperienza di lavoro e dovevo sentirmi dare dell’incapace da ragazzetti di 20 anni che non parlavano inglese e dicevano di avere trovato lavoro come commessi e impiegati in una mattinata, in un paio di casi ho poi scoperto che non era vero 

 

Gep4ever invece ci racconta la sua esperienza a Londra

Io sono arrivato qui da un mese, e dopo aver inviato cv a tutte le grandi catene (MC, Pret, Starbuck, caffè, tesco, etc etc) essermi fatto tutta oxford, regent, picca, leicester, baker street (ora mi sn segnato tutte le fermate metro che conosco di più cm posti x continuarli a consegnare a mano), aver risposto a oltre 250 annunci su gumtree,cvlibrary,reed,monster dove chiedevano italiano (almeno in principio x subire meno l’impatto e darmi un pò di tempo x un corso) o waiter, kitchen porter, runner, ad oggi 2 colloqui e l’iscrizione in 3 diverse agenzie che fanno anche lavori a chiamata. Ora, come ha detto qlc1 sopra sicuramente parte del problema sarò io, la mia lingua (che pensavo fosse intermedia e invece non lo è), l’aver pensato come molti che venire qui è la risoluzione di tutti i problemi perché trovi subito lavoro, e la CONCORRENZA che oggi si trova, ma trovare lavoro qui, almeno per la mia esperienza, NON e’ facile.[irp]

Poi naturalmente trovi l’italiano che ti dice che senza sapere la lingua trova in 2 giorni e come commesso (???) e quindi pensi che sei tu l’errore e che ci vuole anche fortuna nella vita. Che dire per questo primo mese io posso solo consigliare che se non si sa l’inglese o non conviene o si deve avere uno spirito di sacrificio grande qnt londra (soprattutto x chi magari laureato viene qui e deve cominciare come lavapiatti, annunci dv trovi già 50/60 candidature a volte). 2) si deve partire con molti soldi, perché se nn si ha la fortuna di trovarlo subito, la città è cara e se vuoi fare un corso intanto, hanno il loro costo. Questa è la mia testimonianza, poi magari troverai su youtube o chi ti risponderà qui dicendo che sbaglio io, però prova a chiedere loro quando sono arrivati. è vero, si dice sempre così, ma arrivare 1-2-3 anni fa sarebbe stato diverso e anche il tuo non-inglese non sarebbe stato un ostacolo.

avatar
  Subscribe  
Notificami