Il meglio del forum: la situazione reale
Il meglio del forum: la situazione reale

Uno dei temi costanti del forum è lo scontro  tra chi vive ancora in Italia e pensa di trovare quello che cerca a Londra, specialmente se laureato e chi invece a Londra ci vive e ha una visione meno dorata.  Qui abbiamo un ennesimo thread ma alcune delle esperienze sono interessanti.

Barbara1987 si domanda:

Questo deve essere l’unico posto sul web dove si legge che a Londra non si trova facilmente lavoro, in altri si legge tutto il contrario e non parlo solo di lavoretti schifosetti ma di lavoro d’ufficio, con le lingue e che ha buoni sbocchi per il futuro

I miei conoscenti a Londra mi hanno rassicurato che la crisi non si è sentita moltissimo e molte aziende cercano continuamente personale, un laureato italiano con buoni voti e un buon inglese dovrebbe trovare un lavoro qualificato in massimo un paio di mesi e chi ha altre lingue come me dovrebbe essere avvantaggiato

fatha risponde:

Il mio ex collega inglese che lavorava in un supermercato x mantenersi gli studi universitari, e dopo la laurea cercava una internship in design, ma nn l’ha trovata e continua tuttora a lavorare lì dove l’ho lasciato. Forse lo fa perché è appassionato di supermercati e di cliedicklandanti arroganti che lo scambiano per i loro domestico
Ma poi scusa Barbara, se è vero quello che dicono su Londra al di fuori da questo forum, tu che ci fai ancora in Italia? Non ti hanno contattato in 20 aziende nel giro di una settimana che non vedono l’ora di farti un colloquio pagandoti pure le spese del viaggio? 

luciana86 interviene:

Anch’io sono stupita, ho trovato lavoro a tempo indeterminato in un reparto pubblicitario in una settimana e sono Laureata in design della comunicazione, forse non sanno come cercare lavoro, come fare il cv, come presentarsi o non parlano abbastanza inglese..Se devo Onesta a Londra si trovano anche italiani piuttosto terra terra che manco parlano italiano decente, non mi meraviglio se sono solo Buoni a fare i lavapiatti, dovrebbero anche farsi un Esamino di coscienza prima di dire che non si trova lavoro di loro gusto. Siamo noi che ci prepariamo al lavoro, non il contrario…

Mer. scrive:

io penso che semplicemente dipenda dalle aspettative con le quali partiamo e arriviamo. Personalmente conosco un po’ di persone che lavorano in hotel o ristoranti e ne sono soddisfatti. Prendono quello che gli basta per vivere, giorni off in giro per la città, mattine a dormire e sera a lavoro. Se sono soddisfatti cosi ovvimente non sono delusi dalla situazione lavorativa.
se si mira a un lavoro qualificato, anche io sono del parere che la situazione non è cosi facile. ci vuole tempo, perseveranza e pazienza…
ognuno fa il suo percorso in questa città…io parlo per la mia esperienza…e un lavoro d’ufficio l’ho trovato dopo un anno…ho lavorato in hotel, ristoranti e volantinaggio….non mi sento stupida, anzi mi sento soddisfatta di quello che solo contando sulle mie forze sono riuscita a fare. e come me…so che li fuori ce ne sono tante altre di persone alle quali più o meno è andata come me… 

danidani aggiunge:

Secondo me per chi ha le idee chiare e tanta pazienza conviene ancora venire, non sempre i risultati si vedono subito ma bisogna costruirseli col tempo, anche anni, bisogna anche amare Londra, in un anno ho passato di tutto se non fosse convinta dei miei obiettivi e appassionata di Londra, me ne sarei andata…quasi tutti gli italiani che frequentavo i primi mesi sono tornati in Italia, avevano grandi piani ma non erano disposti ad aspettare anni…volevano tutto in qualche settimana o al massimo 6 mesi

aburami scrive

Se non trovano lavoro in Italia e’ sempre colpa della crisi ma quando qualcuno si lamenta che non trova lavoro qui viene accusato di essere fallito o non avere voglia di lavorare
Ricevo tanti curriculum da italiani e sono tanti i laureati che sono qui ormai da alcuni anni e ancora lavorano in ristoranti e probabilmente lavorano anche sodo e come mandano il curriculum a noi lo manderanno a tanti altri
Alcuni di questi fanno un ottimo curriculum e una ottima cover letter ma non abbiamo lavoro per loro
Quindi non e’ solo una questione di curriculum
Siamo anche solo un callcentre nemmeno basato a Londra, non un lavoro tipicamente ambito da un laureato, eppure farebbero di tutto per lavorarci
Penso siamo tutti consapevoli di questa cosa e della difficolta’ che incontrano i laureati, anche quando madrelingua, ad entrare nel mondo del lavoro
se cosi’ pochi laureati riescono a trovare il lavoro che vorrebbero come fanno alcuni a dire che e’ facile trovare un bel lavoro a Londra?
Se fosse facile quasi tutti ci riuscirebbero
Non parlo per sentito dire, gestendo un team italiano ho il finger on the pulse come si suol dire