Il mercato del lavoro a Londra si sta stabilizzando

Sembra che stiano aumentando le offerte di lavoro a Londra dopo mesi disastrosi. Londra sta facendo molto meglio di altri posti nel Regno Unito. 

Ma non tutti i settori si stanno riprendendo, sono richieste figure molto specializzate soprattutto in IT e finanza. Mentre i lavori generici e quelli in settori come la ristorazione, ospitalità e vendita al dettaglio ancora faticano con molti licenziamenti in arrivo.

Queste sono brutte notizie per molti italiani che contavano di venire a Londra prima della chiusura delle frontiere. Il coronavirus ha reso impossibile la cosa e ora potrebbero non trovare lavoro per mantenersi.

Se aspettano ancora un po’ dovranno avere un lavoro prima di venire che paga almeno £25.600 e parlare inglese per poter avere un permesso di lavoro.  Come ben sappiamo molti italiani che vogliono venire non riusciranno ad avere un permesso.  Chi lavora in IT, soprattutto programmatori e sviluppatori non ha problema a trovare lavoro ora e nemmeno dopo il 1 gennaio, se parla inglese. I lavori in IT normalmente pagano di più di £25,600.

Leggi anche:

Regno Unito: forte calo stipendi nel settore edilizio(Si apre in una nuova scheda del browser)

 

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

La chiesa di St Stephen Walbrook, dove c’era un tempio romano

colchester in essex

Gita a Colchester in Essex (cittadina romana e medievale)