il molo di cromer

Il molo di Cromer nel Norfolk

I moli nel Regno Unito, soprattutto in Inghilterra, sono una cosa seria, non tutti sono sopravvissuti, tempeste ed incendi hanno fatto tante vittime, ma ne rimangono ancora parecchi. Incluso il modo di Cromer nel Norfolk che dovrebbe essere il più vecchio in Inghilterra.

C’era un molo a Cromer nel 1391 e forse anche prima, sebbene allora era una versione molto semplice e certamente non aveva le sale gioco. Nell’anno 1582, la regina Elisabetta I, in una lettera agli abitanti di Cromer, concesse i diritti di esportazione di grano, orzo e malto con il ricavato da utilizzare per la manutenzione e il benessere del molo e della città di Cromer.

Ovviamente il secolo dei moli è il 1800 e infatti anche Cromer fecero un molo di ferro battuto lungo 64 metri che fu distrutto 24 anni dopo da una tempesta.

Questo molo è stato sostituito da un’altra struttura in legno, ma questa volta era un po’ più lungo a 240 piedi (73 m). Questo molo divenne presto molto popolare per le passeggiate. Nel 1897 il molo fu colpito da una nave che trasportava carbone e distrutto. Per cinque anni Cromer rimase senza molo, una cosa inaudita allora quando i moli erano necessari in tutte le località turistiche marittime.

Nel 1902 il nuovo molo fu completato e aperto al pubblico. Era lungo 450 piedi (140 metri) e la sua costruzione era costata 17.000 sterline. Nei primi anni, il molo era costituito da ripari schermati in vetro e un palco per spettacoli alla fine. I rifugi furono coperti nel 1905 per formare un padiglione; il palco dell’orchestra è stato successivamente sostituito con un palco e un arco di boccascena. Dal 1907 questo è stato utilizzato per accogliere l’ultima mania del pattinaggio a rotelle.

Fu riparato diverse volte e l’ultima volta nel 2012, ma subito dopo il molo fu danneggiato da una tempesta nel dicembre 2013. Fortunatamente, grazie alle riparazioni recenti fu in grado di sopravvivere anche se i lavori di riparazione sono stati lunghi e costosi.

Rispondi

Torna su