museo della banca d'inghilterra

Il museo della Banca d’Inghilterra

Il Museo della Banca d’Inghilterra dovrebbe riaprire questa primavera e continua ad essere gratuito, puoi guardare qui il sito ufficiale.

Il Museo della Banca d’Inghilterra è ospitato in una replica dell’edificio della Banca del 18° secolo, progettato da Sir John Soane.  Il museo racconta la storia della Banca d’Inghilterra dalla sua fondazione nel 1694 al suo attuale ruolo di banca centrale del Regno Unito.

Chiunque abbia un interesse per la storia sociale, la politica e la letteratura per bambini dovrebbe apprezzare questo museo.

Il Museo della Banca d’Inghilterra copre 930 m2 ed espone un’ampia collezione che descrive in dettaglio la storia della Banca d’Inghilterra dalla sua fondazione nel 1694 fino ai giorni nostri.

Le mostre includono picche e moschetti un tempo usati per difendere la Banca, nonché lingotti d’oro romani e moderni. Puoi testare il peso dei lingotti d’oro, che sono rassicuranti e pesanti a 12,7 kg. Trovate anche una ricostruzione dello Stock Office del 1700 progettato da Sir John Soane e le 12 cariatidi d’oro che fanno guardia.

Altre esposizioni permanenti includono una galleria di banconote, una storia dell’architettura della Banca e un’esposizione di economia moderna.

Ci sono collezioni di banconote e monete risalenti al 17° secolo, una vasta gamma di libri e documenti, dipinti, cartoni e fotografie, una piccola ma significativa collezione d’argento, oltre a statue, mobili e altri manufatti.

La collezione contiene oltre 40.000 oggetti tra cui archeologia, banconote, monete, dipinti ad olio, sculture, mobili antichi, arte decorativa e storia sociale.

La collezione si concentra sul ruolo della Banca come creatrice delle banconote della Bank of England. Le banconote e gli oggetti legati alla loro progettazione e produzione costituiscono circa 30.000 elementi della collezione, di cui circa 10.000 sono le banconote stesse.

C’è anche una mostra permanente su Kenneth Grahame (autore di The Wind in the Willows), che ha lavorato alla Banca per 30 anni. Nel 1903 sventò un tentativo di rapina a mano armata rinchiudendo l’aggressore nella cassaforte della Banca.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Rispondi

Torna su