parchi di londra (17)

Il partito laburista promette che non cercherà di rientrare nel mercato unico europeo

Tutta la situazione della Brexit è ridicola, simile alla favola di Andersen del re nudo, nessuno ha il coraggio di dire ufficialmente che la Brexit non funziona. E si continua a fingere che la Brexit è vestita ed ha un bel vestito.

Non bisogna dimenticare che prima del referendum, si parlava di uscire dalla UE, ma tutti i politici, incluso Boris Johnson, avevano garantito l’accesso al mercato unico, come sempre. Questo accesso ora non c’è più e l’economia ne risente ma nessuna forza politica importante in Inghilterra (la situazione è diversa in Scozia) vuole ritornare nel mercato unico o avere la libera circolazione.

Ora il segretario del partito laburista Keir Starmer annuncia che il partito laburista non intende rientrare nel mercato unico o riavere la libertà di movimento, anche se sta costando molto alla economia britannica.

Keir Starmer afferma: ”

Lo dico perché è semplice: ritornare nel mercato unico non aiuterà a stimolare la crescita, ad abbassare i prezzi del cibo o ad aiutare le imprese britanniche a prosperare nel mondo moderno.

Sarebbe semplicemente una ricetta per una maggiore divisione, ci distrarrebbe dall’affrontare le sfide che le persone devono affrontare e garantirebbe che la Gran Bretagna rimanesse bloccata per un altro decennio.

Non torneremo alla libertà di movimento per creare soluzioni a breve termine. Invece, investiremo nelle nostre persone e nei nostri luoghi e manterremo le promesse che il nostro Paese ha.

Rispondi

Torna su