glam rock

Il periodo del glam rock a Londra

Il glam rock è uno stile di musica rock che si è sviluppato nel Regno Unito all’inizio degli anni ’70 ed è stato eseguito da musicisti che indossavano costumi, trucco e acconciature stravaganti, in particolare scarpe con plateau e glitter. I primi anni ’70 videro l’emergere del glam rock, così chiamato perché le sue preoccupazioni risiedono tanto nell’aspetto di un artista quanto nella musica prodotta. Infatti glam era un’abbreviazione di glamour o glamorous.

Per molti versi, il glam rock era sia un’estensione che un rifiuto del precedente movimento hippie. Gli artisti glam rifiutarono la retorica rivoluzionaria della scena rock della fine degli anni ’60, glorificando invece la decadenza, la superficialità e le semplici strutture della precedente musica pop.

I gruppi glam rock erano spesso caratterizzati da elementi visivi e teatrali, come trucco, costumi e stivali molto lucidi. Il termine glam rock è stato coniato dal giornalista britannico Steve Sutherland in un articolo del 1972 su “New Musical Express”. 

Visivamente, era un intreccio di vari stili, che andavano dal glamour hollywoodiano degli anni ’30, attraverso il sex appeal da pin-up degli anni ’50, i cabaret teatrali di Berlino prima della guerra, gli stili letterari e simbolisti vittoriani, la fantascienza, il misticismo e la mitologia.

Una scena musicale si era sviluppata intorno a Londra e a Soho, il leggendario quartiere dei locali notturni “Swinging London”. I primi glam rocker come Marc Bolan e le prime band glam rock come T. Rex iniziarono a sviluppare nuove idee sulla moda e sullo stile che divennero più pronunciate a metà degli anni ’70. Il genere è diminuito in popolarità con l’avvento del punk rock nel 1975.

glam rock

La libertà di vestire degli hippy è stata adattata all’indossare abiti sgargianti, trucco e glitter. Tuttavia, la maggior parte del coinvolgimento politico era sparita, poiché il glam rock si occupava quasi interamente dell’idea di divertirsi semplicemente.

Per la maggior parte degli artisti, l’abito stravagante e il trucco non avevano evidenti sfumature sessuali, anche se David Bowie, allora uno dei maggiori artisti del glam rock, dichiarò di essere gay.

Altre figure di spicco della scena glam includevano Gary Glitter, T-Rex, The Sweet e Slade. La musica che facevano era in gran parte semplicistica, essendo una versione annacquata dell’hard rock, solitamente basata su un suono di chitarra distorto; le canzoni avevano ritornelli orecchiabili e facili da cantare.

Per la maggior parte, il glam rock era una fuga dalla musica della fine degli anni ’60, che all’epoca era percepita come eccessivamente intellettualizzata ma la superficialità del glam rock segnò anche la sua fine.

Nel 1975, o gli artisti si stavano spostando verso altri stili musicali (ad es. Roxy Music e David Bowie), oppure stavano semplicemente svanendo nell’oscurità.

(Visited 3 times, 1 visits today)

Rispondi

Torna su