Il sindaco di Londra ha aperto un portale online per aiutare i cittadini comunitari residenti nella metropoli a fare domanda per rimanere nel Regno Unito.

Sito ufficiale

Il motivo del portale è di cercare di dare informazione a chi vuole fare domanda. Non tutti sono casi semplici, ci sono persone che sono sposate con cittadini extracomunitari, ci sono cittadini che non lavorano perché hanno bambini o stanno a casa a guardare familiari disabili, altri sono in proprio e non sempre hanno guadagnato abbastanza da risultare nei contributi e molti altri casi.

Ma soprattutto ci sono tanti cittadini comunitari che ancora non sanno che devono registrarsi o pensano che il fatto che hanno il NIN o il conto in banca o sono registrati all’AIRE sia sufficiente.

Il fatto è che una volta passata la data finale senza il settled status saranno legalmente clandestini, anche se sono sposati con cittadini britannici o vivono qua da 40 anni.

Solo ieri ho spiegato a due cittadini comunitari che dovevano fare domanda ed entrambi sono caduti dal famoso mondo delle nuvole. Non ne sapevano assolutamente niente.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.