I ristoranti indiani a Londra sono tanti ma vi assicuro che non sono un’invenzione recente, un segno della globalizzazione degli ultimi decente. Wrong!

I britannici cominciarono ad apprezzare il cibo indiano durante l’occupazione dell’India, non pochi infatti vissero per periodi più o meno lunghi in India per soddisfare le esigenze di un enorme apparato militare e burocratico.

Non è quindi un caso che il primo ristorante indiano a Londra aprì nel 1810 da Dean Mahomet, un cuoco del Bengala. Il ristorante si chiamava Hindostanee Coffee House e si trovava dietro  dove si trova oggi Selfridges, una zona ricca anche allora.

Il ristorante accettava anche ordini da portare a casa del cliente, praticamente un prototipo del moderno takeaway.

Purtroppo i costi di gestione in una zona tanto cara si fecero presto sentire e Dean Mahomet dovette chiudere il ristorante qualche anno dopo. Di lui comunque rimane il primato di essere stato il primo ristorante indiano a Londra e forse anche in Europa.