“Il Regno Unito è troppo razzista e inospitale”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Luglio 2015

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Ho dovuto farmi mantenere per un pò di tempo perchè per lavorare ho dovuto attendere il periodo legale per ottenere il NIN, ma ho avuto solo offerte di lavoro manuale, anche se sono diplomato come programmatore informatico, parlo l’inglese a un livello vicino al madrelingua e ho avuto anche residenza in UK.

Come hai cercato lavoro?
Tramite Indeed e altri siti di annunci

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Un anno

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Diploma in Informatica

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto fluente con imperfezioni minime

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

In UK facevo il giardiniere, adesso cerco lavori più intellettuali che fare lo schiavo per il salario minimo garantito

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Uno schifo. Il consiglio che do a tutti è di evitare l’Inghilterra e persino Londra come la peste. Nelle grandi città come Londra o Birmingham c’è una mentalità razzista e la cultura delle armi. Quasi ogni giorno sentivo parlare al telegiornale di persone vittima di colpi di pistola, pugnalati o di attacchi con l’acido sul volto. Nei paesi invece c’è una mentalità ignorante, razzista e inospitale. Solo gli stranieri che vanno a lavorare in Inghilterra sono per bene. Ci sono troppi disonesti, specialmente gli inglesi che lavorano in proprio. Esistono mete migliori dell’inghilterra, persino l’Irlanda è meglio.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
No, il Regno Unito è troppo razzista e inospitale. Evitate di fare una brutta esperienza

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Fatti rimborsare il biglietto per Londra e pianifica un’altra meta

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui so

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Unisciti alla discussione

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar

3 commenti

  1. Questa ‘analisi’ non sta in piedi.
    Impossibile che una persona equilibrata ci metta un anno a trovare lavoro a Londra. La storia della cultura delle armi sembra una barzelletta, dai roba da fake news scandalistiche non da persone serie. Poi che tutti gli inglesi siano disonesti proprio una generalizzazione ignorante uguale a tutti gli italiani sono mafiosi. Se vuoi essere rispettato devi anche rispettare e forse nemmeno mi sorprendo tanto se una persona del genere non si trovi bene. Con quell’atteggiamento si trova bene solo sotto le sottane di mamma sua.

  2. Vai in Danimarca o in Svizzera cosi chiudi quella boccaccia. Li se non sei cittadino danese o svizzero non hai nessun diritto e paghi tasse a vuoto.

  3. Forse dovresti chiudere la boccaccia pure tu! Mia sorella vive in Danimarca e come cittadina UE ha diritto a welfare e sistema sanitario come un cittadino danese. Informati prima di spararle grosse!

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 3 Oxford Essential Italian Dictionary: Italian-English - English-Italian [Lingua inglese]

Ultimo aggiornamento 2021-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Le strane reazioni degli italiani in UK
Prestiti alle aziende ma molti italiani ci hanno scritto disperati
"La vita culturale e apertura mentale che in Italia non esistono proprio"
Franco scrive che si fida degli inglesi e ne spiega le ragioni
Dove trovare un po' di Sicilia a Londra!
Tasse universitarie nel Regno Unito; dal 2021 si triplicano
"Rispettano la libertà del cittadino e ti invitano a stare a casa"
Anna insegna italiano nel Regno Unito e racconta la sua esperienza
Sharon lavora con i bambini e racconta la sua esperienza
Esperienza di una lettrice: come andare a vivere a Londra
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: