Il Regno Unito vuole lanciare il proprio programma spaziale

Il Regno Unito non vuole essere da meno e quindi il ministro dei trasporti Grant Shapps ha dichiarato che nei prossimi anni lancerà il proprio programma spaziale. 

Per farlo il governo prima delle fare delle modifiche legali per poter fare il primo lancio nei prossimi due o tre anni. 

Navicelle spaziale  lanciate verticalmente nello spazio e  aerei spaziali potrebbero partire tutti dal suolo del Regno Unito una volta introdotte le misure. I posti dove avverranno i lanci potrebbero essere in Scozia, Galles o Cornovaglia. Questo sempre se la Scozia non decide di andarsene prima.

Il Regno Unito vuole essere il primo paese europeo a fare i propri lanci spaziali e spera che si creeranno posti di lavoro altamente qualificati per scienziati e ingegneri. Spera anche di creare programmi spaziali per controllare i cambiamenti climatici e l’inquinamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Banksy conferma la sua opera sul muro di una prigione a Reading

Londra, un’altra variante di COVID trovata nel Regno Unito