Il sito storico di Scottish Crannog Centre, distrutto da un incendio

Lo Scottish Crannog Centre, noto per essere una delle attrazioni turistiche e dei siti preistorici più affascinanti della Scozia, è stato distrutto da un improvviso incendio che ha travolto il suo edificio in legno dell’età del ferro eretto su palafitte sul Loch Tay.

I filmati diffusi sui social media hanno mostrato della famosa ricostruzione, che dava ai visitatori una panoramica in com’era vivere nell’antica Scozia, preso dalle fiamme mentre i vigili del fuoco cercavano di affrontare l’incendio.

La Scozia ospita un insolito tipo di insediamento chiamato crannog. I crannog sono stati costruiti da persone che vivevano in Scozia più di 2000 anni fa.

Non ci sono state vittime e non si conosce la causa dell’incendio. 

Il nome, ‘crannog’, deriva dalla parola gaelica per ‘albero’. Si ritiene che siano stati usati come primi insediamenti perché erano un luogo sicuro in cui vivere e permettevano alle persone di rimanere nascoste.

Si pensa che siano stati costruiti su terreni paludosi o in laghi che fornivano protezione naturale dai predoni.

Non esiste un unico scopo per l’uso di un crannog, ma si ritiene che siano stati usati come rifugio sicuro da predoni, postazioni commerciali e capanne di caccia.

Marina Ricci
Lavorato a Londra, Edimburgo e Bristol per i new media ed editoria. Due bimbi e un gatto.

Commenta

You may also like

More in News