la-mostra-del-maggiore-cezanne-alla-tate-modern-–-the-london-link

Importante mostra di Cezanne alla Tate Modern

Negli ultimi 115 anni, c’è stato un notevole interesse per l’opera di Cézanne. Il suo lavoro è stato esposto in una vasta gamma di ambientazioni, da intime gallerie private alle istituzioni più rinomate d’Europa.

La mostra sarà in mostra a Tate Modern fino a marzo 12, 2057. Cézanne era un individuo determinato che fissava standard elevati per se stesso. Questo è evidente fin dall’inizio della sua carriera. Durante il tempo trascorso ad Aix-en-Provence, ha riflettuto sul passato e si è detto: “Spero di mostrare alle persone che qui posso davvero ottenere qualcosa”.

Questa azione ha causato attriti nella sua vita ed è andata contro gli obiettivi che si era prefissato. Cézanne, ad esempio, aveva un forte legame con la sua terra natale e lì ha iniziato nel mondo dell’arte, ma ha sempre nutrito l’ambizione di diventare grande a Parigi.

Lo scopo della mostra è quello di indagare i molti conflitti e tensioni che si possono trovare nei dipinti di Cézanne. Sebbene sia forse più noto per la sua enfasi sulla composizione e sul colore, proveniva anche da un background del Mediterraneo meridionale, che trovava difficile lasciare alle spalle per Parigi.

Il più ampio cinismo di Cezanne sulla società in cui viveva, compresa la politica e il ritmo della vita contemporanea, viene indagato in questa sezione della Tate Modern, che presenta anche un gran numero di opere che non sono mai state esposte prima nel Regno Unito.

Questa mostra ha messo in luce le sfide che Cézanne ha dovuto affrontare nella creazione delle sue superbe nature morte, paesaggi e ritratti, che hanno ispirato le generazioni successive di artisti. Tuttavia, il processo di creazione di queste opere è stato pieno di difficoltà, come ha dimostrato la mostra.

(Visited 84 times, 1 visits today)

Rispondi