Mancano solo due mesi e ancora non abbiamo una risposta definitiva. Ora molti danno per scontato che non ci sarà alcun accordo con la UE e quindi le cose si complicano.

Possiamo solo elencare le diverse possibilità.

UK fa accordo con UE

la libertà di movimento continua fino al 31 dicembre 2020. Gli europei e quindi gli italiani possono continuare a venire senza visto fino a quella data. Potranno rimanere oltre se fanno domanda per il settled status.

coloro che sono residenti il 29 marzo possono fare il settled status che include tutti i diritti decisi da UK e UE

Dal 2021 ci saranno nuove leggi sull’immigrazione, sarà quindi necessario chiedere un visto di lavoro e i criteri per farlo sono piuttosto rigidi

UK non fa accordo con UE (no deal)

La libertà di movimento finisce il 29 marzo 2019

Gli italiani come tutti gli europei non potranno più venire a lavorare o studiare liberamente. Il 2021 entrerà in vigore il nuovo sistema di immigrazione per gli europei che sarà simile a quello per gli extracomunitari.

Dal 29 marzo fino al 2021 chi vuole venire a lavorare o studiare deve fare domanda per avere un permesso. Questo permesso durerà 36 mesi e non potrà essere esteso. Fino al 2021 non sono richieste qualifiche particolari per avere il permesso ma ricordiamo non vi farà rimanere più di 36 mesi e non potrete fare domanda per il settled status. 

Anche in questo caso chi risiede nel Regno Unito il 29 marzo potrà fare domanda per il settled status. Senza deal però gli europei che decidono di rimanere avranno meno diritti di quelli che avrebbero in caso di trattato. Inoltre la legislazione che protegge i diritti è per ora secondaria e potrà essere modificata in futuro senza l’approvazione del Parlamento.

Rimarrebbero ancora in sospeso questioni come le pensioni e la validità di lauree e altri titoli di studio. La mancanza di un trattato significa che tutti gli accordi reciproci in vigore oggi verranno improvvisamente annullati. Sicuramente nel corso del tempo queste questioni verranno chiarite ma per il momento siamo ancora all’oscuro dell’effetto che un no deal avrà in tanti campi. 

Ricordiamo che il Regno Unito ha uno dei regimi di immigrazione più severi al mondo e che presto gli europei saranno come extracomunitari. Ci saranno visti di lavoro ma saranno piuttosto rigidi.

Certo ci sarà sempre la possibilità di venire a lavorare illegalmente ma con un sistema di detenzione a tempo inderminato (il Regno Unito è l’unico paese europeo che non ha un limite di tempo per la detenzione di clandestini) e nessuna possibilità di legalizzare la posizione, il gioco veramente non vale la candela.

Altri articoli sulla Brexit

Brexit e cosa dimostra della meritocrazia britannica

Sono anni che su questo sito o altri simili e su Facebook si leggono italiani che dicono che a Londra esiste solo la meritocrazia, si viene promossi solo per merito, tutti sono competenti ecc. ecc. Se non si gira con i paraocchi a 360 gradi dovrebbe essere palese che queste sono dichiarazioni esagerate e non […]

0 comments

“In molti se ne stanno andando non venite proprio”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito? 3 anni fa Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi? Su internet Come hai cercato lavoro? Sul web Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro? 2 mesi Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo? Buono Che tipo di […]

0 comments

Brexit e gli italiani in UK: le ultimissime

Dopo quasi due anni e mezzo dal referendum le notizie su quello che succederà tra sei mesi agli italiani che arrivano qui arrivano ancora con il contagocce. Sappiamo che finalmente il Primo Ministro Theresa May ha rassicurato gli europei che vivono in UK ora che potranno rimanere dopo il 29 marzo 2019. Benché molti continuino […]

0 comments