Impronta digitale di 5000 mila anni fa trovata nelle isole Orcadi

Un’impronta digitale lasciata su un vaso di argilla realizzato da un vasaio 5.000 anni fa  è stata  scoperta nelle isole Orcadi, a nord della Scozia. L’impronta è stata trovata su un frammento sopravvissuto dell’oggetto presso il sito archeologico di Ness di Brodgar.

 La tecnologia di imaging è stata utilizzata per rivelare l’impronta digitale lasciata dopo che il vasaio ha premuto un dito nell’argilla umida.  L’impronta del vasaio è stata notata dall’esperto di ceramica Roy Towers, che stava analizzando un frammento  di ceramica.

Gli archeologi vorrebbero che l’analisi dell’impronta digitale di Ness di Brodgar metta in luce il sesso e l’età del vasaio. Spesso si scoprono cose incredibili di migliaia di anni fa, ma raramente si ha una connessione emotiva con le persone che le hanno create. Un’impronta digitale ci ricorda che dietro i monumenti e i vasi che vengono trovati c’erano persone vere. 

Marina Ricci
Lavorato a Londra, Edimburgo e Bristol per i new media ed editoria. Due bimbi e un gatto.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in News