Impronta digitale di 5000 mila anni fa trovata nelle isole Orcadi

Tabella dei Contenuti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Un’impronta digitale lasciata su un vaso di argilla realizzato da un vasaio 5.000 anni fa  è stata  scoperta nelle isole Orcadi, a nord della Scozia. L’impronta è stata trovata su un frammento sopravvissuto dell’oggetto presso il sito archeologico di Ness di Brodgar.

 La tecnologia di imaging è stata utilizzata per rivelare l’impronta digitale lasciata dopo che il vasaio ha premuto un dito nell’argilla umida.  L’impronta del vasaio è stata notata dall’esperto di ceramica Roy Towers, che stava analizzando un frammento  di ceramica.

Gli archeologi vorrebbero che l’analisi dell’impronta digitale di Ness di Brodgar metta in luce il sesso e l’età del vasaio. Spesso si scoprono cose incredibili di migliaia di anni fa, ma raramente si ha una connessione emotiva con le persone che le hanno create. Un’impronta digitale ci ricorda che dietro i monumenti e i vasi che vengono trovati c’erano persone vere. 

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Thomas Parr
Thomas Parr; l'uomo che visse 152 anni
La storia delLondon A-Z
La strana storia del London A-Z
35982
La grande alluvione di birra di Londra
mure romane di londra
Le mura romane di Londra, una grande impresa architettonica
cimitero di highgate
Cimitero di Highgate, cosa vedere e chi è sepolto qui
Untitled design (66)
La prima lotteria nazionale in Inghilterra - estrazione fatta da Elisabetta I
LondraNews (2)
Hippodrome di Leicester Square, cose che forse non sai...
Untitled design
I tanti segreti della stazione di Camden Town a Londra
berwick
Visita Berwick upon Tweed nel Northumberland
stazioni della Circle Line
Curiosità sulle stazioni della Circle Line di Londra

Commenta

Torna su