Esperienza di un infermiere italiano a Londra
Esperienza di un infermiere italiano a Londra

Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Sono a Londra da un anno e non ci rimango

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Faccio l’infermiere  e ho trovato lavoro dall’Italia

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Tutto troppo caro, faccio fatica ad arrivare a fine mese. Se lavoro a tempo pieno e faccio un lavoro qualificato ESIGO almeno lo stile di vita che avevo in Italia, qui non ci arrivo. Gli inglesi sono maniaci della produttivita’, in Italia eravamo molto piu’ rilassati sul lavoro

By Tagishsimon (talk) (Uploads) (Photo by and copyright Tagishsimon – 2 May 2004) [GFDL or CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commonsospedale

E quali sono i lati positivi?

Praticamente nessuno, un postaccio pieno di gente ignorante

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Manco morto

Ritorneresti in Italia?

Appena trovo lavoro ci torno

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Venite se siete ragazzini e volete divertirvi,  meglio se avete i genitori che vi mantengono un po’,  non lasciate un lavoro in Italia per venire qui. Come siamo abituati noi in Italia non vive nessuno. W l’Italia[irp]

 

 

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

5 Commenti

    • Si vede che non frequenti gli infermieri di Padova. E non stanno al sud, ma in mezzo al grande (si fa per dire) veneto. Questa mania di dire sempre sud sud sud non la capisco, poi prendi e noti che le più grande truffe italiane sono operati da aziende e personaggi del nord (vedi expo, mose, salerno-reggio calabria, aquila giusto per restare in tema odierno) e di aziende che risiedono al nord.

      Comunque da uno che ha vissuto a siracusa e ora risiede a padova, non saprei dire chi sta peggio, anche se il sistema sanitario italiano è uno dei migliori dieci nel mondo (9 nel mondo, 5 in europa dietro svizzera, UK, germania e francia) dati oms del 2013.

  1. Mah!!!! Faccio lo stesso lavoro e se è vero che i ritmi sono accelerati c’è anche da dire che la paga è adeguata e io mi trovo bene. Certo non te ne stai in cucina ad oziare o in medicheria. Ma questo non so se è un bene o un male

      • Certo! Infermiere di cucina! Mentre i cuochi stanno in corsia e i medici in lavanderia….per fortuna che ci sei tu che fai queste domande. Per sfortuna invece lavoro in un ospedale nhs la Mia paga è più che adeguata e non ho nulla da lamentarmi, anzi posso dire solo cose positive su NHS al contrario dell’Italia dove non si hanno spazi per lavorare (e 14 pazienti in carico contro gli otto massimo di qui)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.