Sara insegnante a Londra, sconsiglia di venire a lavorare in ristoranti

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza passata o presente a Londra o nel Regno Unito, compilando il modulo che trovi in basso.


Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel 2013

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

usando Gumtree nessun grosso problema

Come hai cercato lavoro?
Usando il web e le agenzie

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

un paio di settimane

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
Sono insegnante di supporto per ora ma sto studiando per diventare insegnante di ruolo

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea in psicologia infantile, nessuna esperienza

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Abbastanza buono, l’inglese che insegnano in Italia non è quello che parlano qui e anche quando si fanno lezioni con insegnanti madrelingua ci si abitua ad un accento neutro mentre la gente del posto ha una miriade di accenti e si mangia le parole

 

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Buona, ho imparato molto in questi 3 anni e ho imparato a conoscere meglio me stessa. Ho trovato meritocrazia e tanto rispetto per me come persona e per il mio lavoro. Non ritornerei mai in Italia.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Si ma solo se hanno dei piani, ero venuta con l’idea di insegnare e sono riuscita ad arrivarci. Se non l’avessi fatto sarei una dei tanti italiani che lavorano nei ristoranti e si piangono addosso in continuazione. Penso invece che dopo un  anno a Londra se non guadagnano abbastanza per vivere, quindi almeno 400£ alla settimana, devono farsi una gigantesca autocritica e non dare la colpa agli altri

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Non venite a lavorare in ristoranti: sono l’ultima spiaggia delle persone senza idee. Invece a Londra ci vogliono idee anche solo per sopravvivere. Cercate anche di venire con un buon inglese appunto per evitare i lavori peggiori. Non potete perdere tempo a Londra, non accettano buchi nel curriculum o mancanza di progressione molto bene. Dovrete migliorarvi in continuazione o sarete tagliati fuori  velocemente.

 

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Carica files

rapporto

Scritto da Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Uno studio rivela cose su Londra che vi sorprenderanno

Glasgow: centro bloccato, si parla di 3 accoltellati