Fare l’ interior designer a Londra e nel Regno Unito dopo la Brexit

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Si tratta di un lavoro che dovrebbe farvi raggiungere i requisiti richiesti per avere un permesso di lavoro, soprattutto se avete esperienza. Senza esperienza diventa veramente difficile trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarvi per avere un permesso di lavoro. Non dimenticatevi che devono pagare anche i datori e lo faranno solo se non trovano nessun nel Regno Unito. 

Gli interior designer a Londra e nel Regno Unito lavorano per aziende, agenzie ma anche  per  clienti privati e offrono sia servizi di consulenza ma anche vera e propria  progettazione per  l’arredamento interno  di abitazioni private ma anche di alberghi, uffici ristoranti, ospedali e altri edifici funzionali. Quindi  lo scopo è ampio e ci sono possibilità di specializzazione.

È possibile trovare lavoro da interior designer a Londra o nel Regno Unito?

Uno stipendio di interior designer a Londra può superare le £40 mila annue, chi lavora in settori che servono clienti prestigiosi o è molto specializzato può superare comodamente le £45 mila, non tutti però ci arriveranno.

Molti interior designer lavorano freelance e quindi è più difficile calcolare quanto possono guadagnare, molto dipende anche dai social skills e il networking che sono in grado di fare.

Ovviamente quando si tratta di progettazione bisogna anche tenere presenti i materiali, i costi, l’impatto ambientale e la funzionalità di un design specialmente quando usato per un edificio usato dal pubblico.

Bisogna anche essere capaci di discutere con i clienti, altri esperti, fornitori  e saper fare compromessi ed essere in grado di comunicare bene le proprie idee. Ovviamente se uno è bravissimo e ha una certa reputazione può anche lavorare senza conoscere bene l’inglese ma un designer alle prime armi deve essere in grado di convincere e per convincere ci vuole in genere un buon livello di inglese.

Come sempre Londra avrà una maggiore concentrazione di offerte di lavoro ma ha anche maggiore competizione, ci sono anche altre parti del paese da considerare se volete fare l’interior designer.

Cosa serve per fare l’interior designer nel Regno Unito?

Una laurea in una materia artistica o proprio interior designer è un buon punto di partenza, ma come sempre la laurea in UK non vi garantisce molto, ci vogliono anche caratteristiche personali come la capacità di comunicare bene le proprie idee o di lavorare bene in un team.

Si può anche lavorare nel campo senza una laurea, ci sono diplomi  come gli Higher National Diplomas che possono darvi tutti o quasi gli skills pratici richiesti nel settore, se poi avete doti artistiche e la passione potete farcela anche senza laurea.

È molto importante dedicare tempo ed attenzione a come fate il CV se fate domanda di lavoro di questo tipo, ricordiamo che il CV in formato Europass non si usa in UK soprattutto per lavoro qualificato.

Tra i links utili dobbiamo mettere il British Institute of Design che vi offre l’informazione necessaria per lavorare nel settore. Se invece cercate dei corsi provate il Interior Design Institute.

Offerte di lavoro per interior designer a Londra e nel Regno Unito

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: