CONDIVIDI

Ora non è difficile trovare gelato artigianale italiano a Londra, ma pochi sanno di Domenico Negri, l’uomo che portò il gelato e i sorbetti italiani a Londra.

Dobbiamo però andare indietro di quasi 3 secoli per ritrovare la Londra di Domenico Negri

che aprì una pasticceria a Berkeley Square chiamata “The Pot and the Pineapple”

La pasticceria ebbe subito fans anche tra i reali e infatti a Domenico Negri fu dato quasi subito un Royal Warrant, il marchio dato ai fornitori della casa reale. Tra i tanti prodotti della pasticceria c’erano anche dolci enormi adatti per i parties all’aperto dell’aristocrazia londinese.

Nel 1777 si mise in società con James  Gunter e non sappiamo poi che fine  fece Negri, sappiamo che non era più socio nel 1799 e che il negozio divenne semplicemente Gunter’s

Effettivamente di Negri non sappiamo la provenienza e nemmeno la data di nascita e di morte.

Il blog Jane Austen’s World racconta bene la storia della pasticceria e spiega anche come i gusti di gelato nel 1700 possono sembrare strani ora, c’erano infatti gelati al gruviera e agli asparagi, tanto per fare due esempi.

Il negozio Gunter’s chiuse nel 1956 e al suo posto ora si trova un Pret a Manger.

 

Commenta con Facebook