Home Italiani “Non esistono parole per descrivere quello che offre Londra”

“Non esistono parole per descrivere quello che offre Londra”

262
0
CONDIVIDI

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Sono cinque anni

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Ostello e annunci su internet

Come hai cercato lavoro?

Internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Due giorni

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?

Pochissima, in Italia non è facile farla

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Discreto

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

barista e adesso lavoro per un teatro

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Allora, non esistono parole per descrivere quello che offre Londra. Sono arrivata con poco in mano e ora lavoro nel teatro. Che era il mio grande sogno. Ho fatto sacrifici per arrivarci, non pensiate per un secondo che se arrivate con poco in mano troverete molti tappeti rossi. Dovrete darvi da fare e lavorare tanto. Ho fatto uno stage non pagato mentre lavoravo full time, ero sempre stanchissima. ma Londra ripaga e alla fine quei mesi di grossi sacrifici mi sono stati ripagati tre volte tanto. Ci sono momenti quando si hanno dubbi ma bisogna essere convinti e si superano anche quelli.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Solo se sanno che vogliono , se sono consapevoli che offre Londra e come funziona una metropoli e se sono disposti a dare tutto per arrivare ai propri obiettivi. Si sentono certi discorsi da italiani che pensavano di trovare subito un grande lavoro perche’ laureati anche se parlano poco inglese e non hanno un cavolo d’esperienza in niente. Nemmeno sono disposti a fare la gavetta o a iscriversi a qualche corso di specializzazione. Pretendono tutto per la bella faccia loro ma non sono disposti a impegnarsi per ottenerlo. Trovano solo lavoro nei ristoranti e si credono vittime di ingiustizie. Se avete quell’atteggiamento non venite a inquinare Londra.

 Potresti dare duelondon consigli utili a chi deve ancora partire? 

Venire preparati, decisi e con tanta voglia di fare e arrivare. Se non vi sentite di farlo, non fatelo.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto