Home Italiani “Non è difficile competere, la media è sostanzialmente bassa”

“Non è difficile competere, la media è sostanzialmente bassa”

198
0
CONDIVIDI

Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Da 3 anni e sono felice sia professionalmente che sul piano umano

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Sono recruitment consultant per una grossa agenzia

Quali sono i lati negativi?

OK, gli affitti costano, guadagno bene ma il mio appartamento, tasse e utenze si prendono una bella fetta di stipendio. Sto ora pensando di comprare casa

E quali sono i lati positivi?

Tutto il resto, varietà di cose da fare, gente vera che si conosce, tantissimi iniziative interessanti. Vivere a Londra è un’ esperienza favolosa

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Si

Ritorneresti in Italia?

Non penso

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Cercate di sviluppare e vendere la propria professionalità prima di arrivare a Londra, opportunità non mancano, ci sono tanti immigrati, ma non è difficile competere, la media è sostanzialmente bassa. Per esempio, ci sono tanti italiani a Londra ma molti (inclusi tanti laureati) hanno una professionalità molto scadente, poca esperienza di rilievo e poca capacità di adattamento alla cultura internazionale.  molti per compensare mostrano arroganza ai colloqui che é la cosa peggiore da fare. La minoranza di italiani con una professionalità alta a Londra se la gode, ha le porte aperte ovunque.

 

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti