Home Italiani “Sei benvenuto sempre anche se straniero se sei capace di fare”

“Sei benvenuto sempre anche se straniero se sei capace di fare”

336
0
CONDIVIDI

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Da due anni e mezzo

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

a casa di amici

Come hai cercato lavoro?

porta a porta e chiedendo

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

un paio di giorni

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?

diploma turismo, babisitter, commessa

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Scolastico ma buono

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

cameriera e barista e ora sono team leader

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Molto buona, a Londra si trova 100% giustizia, onesta’ e meritocrazia, tutto funziona benissimo, non esistono raccomandati e raccomandazioni, esiste solo il merito e la competenza. Anche la classe politica a Londra ha competenza, una serietà immensa e pensa ai cittadini e non alle proprie tasche. Cio’ si ritrova poi in tutti gli uffici e tutti i campi, se non sai fare il tuo lavoro vieni buttato fuori anche se sei figlio della regina stessa.  Mi trovo benissimo e non ho ancora trovato difetti. Molti si lamentano dei prezzi delle case ma anche in Italia costano e pero’ qui un ragazzo anche giovane se e’ serio, lavora e risparmia entro i 25 anni compra casa propria. In Italia no mai. Sei benvenuto sempre anche se straniero se sei capace di fare.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Si se non vogliono raccomandazioni ma vogliono emergere grazie alla meritocrazia

 Potresti dare duelondon consigli utili a chi deve ancora partire? 

Partire convinti

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto