Kensington High Street a Londra – una storia di shopping

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Chiamata anche ‘High Street Ken’ era la sede di una chiesa medievale dimenticata per secoli e ricostruita nel 1700. Nel 1600 Kensington era un posto in campagna, praticamente un villaggio.

Il re Guglielmo III comprò quello che si chiamava Nottingham House e la trasformò in Kensington Palace e andò ad abitarci. Ovviamente tutta la zona intorno cominciò a riempirsi di persone e personale vicini alla corte reale.

Kensington High Street fu costruita nel 1700 e gli edifici erano in stile Georgian, ovvero lo stile di moda durante il regno dei re Giorgio (che furono tre)  divenne poi un posto poco salubre  e sempre intasato dal traffico.

Nel 1860 Kensington High Street fu allargata, gli edifici peggiori demoliti e aperta la stazione della metropolitana. Questo portò all’apertura di diversi negozi. Ancora negli anni ’30 gli edifici rimasti del 1700 furono demoliti e rimpiazzati da grossi condomini.

Kensington High Street a Londra risale al 1700

Nei primi decenni del 1900 aprirono tre grossi stores: Barkers, Pontings e Derry & Toms comprati poi in seguito tutti da Barkers. Per anni dominarono Kensington High Street e a quel punto la via era il posto principale dove fare shopping a Londra, ancora più di Oxford Street.

Acquistati nel 1957  da House of Fraser, ora sono tutti chiusi e i palazzoni in stile Art Deco affittati a diverse catene.

I magnifici giardini sul tetto di Derry & Toms sono stati acquistati dalla Virgin e possono essere ancora ammirati.

Aprì anche il famoso Kensington Market che fu chiuso nel 1999.  La chiesa cattolica Our Lady of Victories fu costruita nel 1869.

Fu ricostruita nel 1958 dopo danni provocati dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Dopo gli anni ’70 tutta la High Street Kensington, perdendo gradualmente  i grandi stores, divenne una meta meno popolare per lo shopping. Il lato positivo della cosa è che ciò  e che facilitò l’arrivo di negozianti indipendenti e alternativi.

Negli ultimi  anni Kensington High Street a Londra continua a venire reinventata. Ora sta attirando i grossi nomi della vendita al dettaglio rendendo però  gli affitti troppo cari per i negozi indipendenti spesso costretti a chiudere.

La nuova ristrutturazione della via è anche per affrontare la competizione  del nuovo centro commerciale Westfield. A Kensington High Street si trovano anche molte sedi UK di note case discografiche come Sony Music, Warner Music Group.

Londra
OffertaBestseller No. 2 Londramania. Ediz. a colori Londramania. Ediz. a colori 20,80 EUR
OffertaBestseller No. 3 Moleskine City - Londra - Taccuino con Pagina Bianca e Righe, 9 x 14 cm, 220 Pagine, Nero Moleskine City - Londra - Taccuino con Pagina... 16,44 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-11-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: