knutsford nel Cheshire

Knutsford nel Cheshire, cittadina di Cranford di Elizabeth Gaskell

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Knutsford nel Cheshire non è una cittadina particolarmente famosa ai turisti stranieri, ha però un bel centro vecchio con case anche dell’epoca Tudor e si trova vicina al magnifico parco di Tatton e chi ama la letteratura vittoriana la riconoscerà come la Cranford di Elizabeth Gaskell.

Questo libro è un ritratto divertente e simpatico della piccola città del Cheshire, e le debolezze e preoccupazioni dei suoi personaggi sono ancora rilevanti oggi.

Knutsford è Cranford di Elisabeth Gaskell

Elizabeth Gaskell aveva solo un mese quando arrivò a Knutsford. Sua madre era morta poco dopo la sua nascita e suo padre l’aveva mandata qui per essere allevata da una zia che viveva in una strada che ora è stata ribattezzata Gaskell Avenue.

Sposò William Gaskell, pastore unitario a Manchester, e la portò via da Knutsford, anche se tornè spesso e per lunghi periodi. Morì nel 1865 e fu sepolta nel parco della Cappella Unitaria, insieme a suo marito e a due delle sue quattro figlie.

La Knutsford che conosceva così bene Elizabeth Gaskell e scriveva in modo così vivido è sicuramente cambiata molto da quei giorni. In ogni caso, il suo centro compatto ora designato un’area di conservazione eccezionale, ricorda ancora l’atmosfera della cittadina vittoriana.

Bestseller No. 1
Cranford
  • Gaskell, Elizabeth (Author)

Due strade parallele, Toft Street e King Street, circondano il centro storico. Tuttavia Lady Gaskell sarebbe stupita da ciò che si trova proprio accanto al centro storico in King Street. C’è un obelisco eretto nel 1907 da Richard Harding Watt che è stato posto in sua memoria

Uno di quei famosi individui imprenditoriali, il signor Watt aveva raggiunto il successo a Manchester come produttore di guanti, ma ciò che ha davvero affascinato il suo fascino era l’architettura che aveva visto durante i suoi viaggi attraverso la campagna spagnola. Al suo ritorno ha fatto di tutto e non ha guardato a spese per trasformare Knutsford in una località mediterranea.

Cose da vedere a Knutsford nel Cheshire

Una mostra insolita che vale la pena visitare è il Penny Farthing Museum, situato nella Courtyard Coffee House fuori King Street. I bicicli sono simpatici da guardare e immaginare come si potevano usare.

Il parco di Tatton

Il Knutsford Heritage Centre ospita una mostra permanente con mostre e un video sulla storia di Knutsford, che descrive in dettaglio i nomi, le aree, le associazioni e i periodi famosi della città.

Se venite il primo sabato di Maggio potete assistere al Royal May Day, un tradizione che continua da secoli.

Le strade del centro città sono chiuse a tutto il traffico ad eccezione della processione della regina di maggio, a cui prendono parte personaggi colorati come Jack in Green, Highwayman Higgins e Lord Chamberlain, ballerini di Morris, ballerini di Maypole e molti altri. Le strade vengono anche ricoperte di sabbia e usando poi sabbia bianca vengono disegnanti intricati motivi.

Il parco di Tatton

Puoi trovare Tatton Park appena a sud di Knutsford, l’ambiente perfetto per la maestosa dimora georgiana progettata da Sam Wyatt, che era un celebre architetto. Ora si tratta di una delle attrazioni più visitate del National Trust.

Le sfarzose sale di rappresentanza di Tatton contengono dipinti di artisti come Canaletto e Van Dyck, oltre a superbe collezioni di porcellane e mobili.

Più di 200 pezzi di mobili eleganti sono stati commissionati al celebre ebanista Gillow di Lancaster. Particolarmente belle sono le superbe librerie della biblioteca, costruite per ospitare la collezione della famiglia Egerton di oltre 8000 libri.

Al contrario, le stanze della servitù e le cantine danno un’idea vivida di come fosse realmente la vita sotto le scale. La famiglia Egerton costruì Tatton Park per sostituire il vecchio Tudor Old Hall del 1520.

C’è molto altro da vedere a Tatton Park: Home Farm è una fattoria funzionante, funzionante come negli anni ’30, completa di macchinari d’epoca. L’artigianato tradizionale (comprese le ceramiche), le stalle e molti animali da fattoria forniscono un quadro completo della vita rurale Di circa 60 anni fa. I famosi giardini di Tatton includono un labirinto vittoriano, cervi allo stato libero, un aranceto e un fernery, un tranquillo giardino giapponese, sequoie americane e uno splendido giardino terrazzato all’italiana

Ultimo aggiornamento 2021-12-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: