La British Airways sta lottando per la sua sopravvivenza

La British Airways ha dovuto tagliare 12 mila posti di lavoro, ma ammette che il suo futuro è piuttosto incerto dato che la gente non vuole viaggiare.

I tagli del personale sarebbero il 30% di tutti i dipendenti e non si esclude che non ci saranno ulteriori licenziamenti nei prossimi mesi.

Purtroppo se la gente decide di non viaggiare i tagli alle linee aeree diventano necessari. La British Airways ha ora i saldi fino alla fine di settembre nella speranza di vendere biglietti.

Il problema rimane che la situazione del coronavirus rimane incerta. UK ha in media oltre 3000 nuovi casi al giorno con casi in paesi come Francia e Spagna che continuano ad aumentare ogni giorno.

La quarantena per chi torna dal Regno Unito e il fatto che questa viene decisa improvvisamente significa che non molti vogliono rischiare a prenotare voli per i prossimi mesi. Ancora purtroppo non esiste un sistema di test che possa sostituire la quarantena.

Leggi anche:

Come fare per lavorare al British Museum(Si apre in una nuova scheda del browser)

 

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Si abbassano gli affitti nel centro di Londra

Forse avremo una pista di pattinaggio a Greenwich a Londra