“La crisi si sente anche qui!”
“La crisi si sente anche qui!”

bridgeDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

7 anni e diciamolo pure che nemmeno qui le “strade sono lastricate d’oro”

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

sono impiegata amministrativa, ma lavoro lontanissimo da Londra (4 ore di viaggio tutti i giorni) L’ho trovato perche’ un conoscente mi aveva detto che cercavano (un’impiegata andava in maternita’).

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by Man & His Cam

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Come altri hanno gia’ detto, il costo della vita, criminalita’ giovanile.

E quali sono i lati positivi?

E’ un grande calderone milti-culturale e ci sono sempre un sacco di iniziative.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Nonostante i sacrifici immensi, SI!

Ritorneresti in Italia?

Non saprei, ad altre condizioni forse. Nonostante ami il mio paese, ogni volta che rientro, mi sembra vada sempre peggio, come se si stesse lasciando andare….una tristezza!

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Pensateci bene; anche se non come in Italia, ma la crisi si sente anche qui. Una laurea non basta, occorrono esperienze “spendibili”. Meglio se avete qualche risparmio in tasca (deposito per camera e per sopravvivere in caso non trovate subito lavoro) e cercate di accontentarvi soprattutto all’inizio. Non sarete i primi a fare la gavetta e nemmeno gli ultimi!

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.