La fine del grande amore degli italiani per Londra?

Tempo sempre incerto nel nord di Londra, 21 gradi un po’ di venticello.  Lavoro ancora da casa, ho fatto tutto per oggi e sono le 15:30. Non devo fare 85 minuti di viaggio di ritorno. Evviva non voglio ritornare in ufficio.

Altri due amici italiani hanno deciso di lasciare Londra. Questi erano proprio fan sfegatati della città. Sono delusi. Nei miei circoli sociali c’erano italiani che pensavano che la Brexit sarebbe andata a buon fine. Pensavano che uno come Boris, dotato a quanto pareva di capacità straordinarie, doveva sapere che faceva. Nessuno promette che tutti diventeranno ricchi, belli e famosi se non può mantenere queste promesse o no?

Come ha affrontato la pandemia ha fatto cambiare idea a molti. Nemmeno si era presentato ai meeting d’emergenza, cosa inaudita per un premier. Ora non sono poi tanto sicuri che la Brexit sarà un grande successo. Si sono anche accorti che Boris dice le bugie e che forse i soldi per la sanità e tutte le altre promesse non verranno mantenute.

La combinazione COVID e Brexit spaventa molti e chi può scappa. Anche altre nazionalità se ne vanno, ma gli italiani erano, senza alcun dubbio, i maggiormente innamorati di Londra. Proprio cotti. Vedere amici francesi o tedeschi partire non mi fa molto effetto. Vivevano qui ma non hanno mai dichiarato che Londra era praticamente perfetta come Mary Poppins. Amici italiani invece si, per loro Londra non aveva difetti. Dalla pandemia sono spaesati e ora decidono che è meglio scappare.

Per ora io resto ma non ero mai stata una fan sfegatata. Londra mi piace ma non sono innamorata folle da non vederne i difetti. Per me la pandemia non ha mostrato una nuova faccia del Regno Unito, come invece mi ha detto un’amica. Sapevo che quella faccia c’era e per il momento ho scelto di conviverci. In futuro potrei decidere di andare via. Molto probabile.

Sono solo i miei pensieri, sono un’italiana normalissima che condivide qualche pensiero per qualche minuto…ogni tanto.

Questo post è stato creato con il nostro modulo di invio semplice che puoi usare anche tu. Scrivi delle tue esperienze, le tue opinioni, consiglia qualcosa o parla del tuo negozio o ristorante. Crea il tuo post!

rapporto

Scritto da Orianna Sentori

$ s Commenti

lascia un commento
  1. Vergognati a scrivere tutte queste menzogne stupide, gli italiani continuano a andare a Londra e ci andranno sempre.la qualità della vita e del lavoro sono altissime e in Italia sono bassissime. Sei una ragazzetta viziata che ha tempo da gettare via…

  2. Son 54 anni che vivo in questo paese e ed e` stato un viaggio meraviglioso, Adesso all`eta` di 75 anni sto` rallentando un po`, ma ancora lavoro per tenermi vivo. Non si possono abbandonare interessi lavorativi di una vita. Finche` il fisico reggera` continuero`. Buona fortuna a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

serve l'esame FCE

A cosa serve l’esame B2 First (First Certificate)?

auto isolamento

Londra: cambiano i giorni di auto-isolamento per il COVID-19