La laurea conta solo fino a un certo punto

La laurea conta solo fino a un certo punto
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

umbrellasIn cosa sei laureato?

Laureata in economia dell’azienda

Quanta esperienza avevi prima di venire a Londra?

  • Meno di un anno

Come parlavi inglese prima di venire a Londra?

  • Molto bene

Da quanto tempo sei a Londra?

Vivo a Londra da 17 mesi

Foto: © Copyright Stephen McKay and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Che lavoro stai facendo e come hai fatto a trovarlo?

Lavoro per un publisher, sono ancora a livelli bassi ma il mio stipendio arriva quasi a 2000 sterline nette al mese

Secondo te vale ancora la pena venire a Londra con una laurea e perche’?

Si assolutamente, compilo questo modulino per rispondere a chi si lamentava che non considerano le lauree italiane. Non è vero, lavoro si trova e anche con estrema facilità. Certo quando vedo laureati italiani alla deriva che non parlano inglese, mi cascano le braccia. La laurea conta solo fino a un certo punto, il resto lo dovete dimostrare voi e se non sapete l’inglese o non avete fatto un cavolo in tutta la vostra vita, dimostrate solo di non essere un granchè. Scelte vostre, ci mancherebbe ma poi non lamentatevi di Londra![irp]

Racconta in breve la tua esperienza lavorativa a Londra

Ho trovato un graduate programme per un publisher, dopo ben 3 colloqui incluso uno di gruppo mi offrirono un lavoro, ero a Londra da meno di un mese quando firmai il contratto.

Sei un laureato a Londra e vuoi raccontare la tua esperienza a Londra?

Puoi farlo qui in forma anonima (se vuoi firmare la tua testimonianza, scrivi il tuo nome alla fine che lo pubblicheremo)

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

1 commento su “La laurea conta solo fino a un certo punto”

  1. Avatar

    se ricordo bene la persona che diceva che la laurea non viene calcolata diceva anche di parlare bene inglese quando era arrivato ma poi aggiungeva che gli inglesi parlano un inglese difficile, il che mi fa pensare che l’inglese non lo parlasse poi così bene… mah

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

- Unknow (14)
Rocco scrive che Londra avrà tantissimo successo nei prossimi anni
a voi la parola
Un programmatore italiano a Londra racconta la sua esperienza
“Non fatevi spaventare dal duro lavoro”
"Non fatevi spaventare dal duro lavoro"
“Tutti possono avere una vita dignitosa  a Londra”
"Tutti possono avere una vita dignitosa a Londra"
un'italiana a Londra (1)
"Ho avuto modo anche di vedere la Regina"
"Londra non e' meglio dell' Italia, e' semplicemente meno peggio!"
Youre-awesome-2-1-768x384
"L'Italia nonostante tutto non è a livelli di terzo mondo come il Regno Unito"
Si viene a Londra per lavorare…
Si viene a Londra per lavorare...
“Ho trovato lavoro prima di trasferirmi”
"Ho trovato lavoro prima di trasferirmi"
Twitterstorm #JUsticeforjodey (3)
Gli italiani che hanno avuto successo in UK, raccontateci la vostra storia
Ultime reazioni
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: