aleister crowley

La Londra di Aleister Crowley

Aleister Crowley (1875-1947) è stato un mago cerimoniale, poeta, pittore, autore e alpinista inglese. All’inizio del XX secolo, Aleister Crowley formò la religione di Thelema e si presentò come il profeta incaricato di guidare l’umanità nel regno di Horus. Fu un autore prolifico che pubblicò diverse opere nel corso della sua vita. Crowley è ancora considerato un profeta in certi giri ed è una figura estremamente significativa nell’esoterismo occidentale e nella controcultura degli anni ’60.

Crowley, nato in una ricca famiglia a Royal Leamington Spa, nel Warwickshire, abbandonò le convinzioni conservatrici dei suoi genitori sui Christian Plymouth Brethren per perseguire un interesse per l’esoterismo occidentale. Alcuni biografi affermano che fu reclutato da un servizio di intelligence britannico mentre studiava al Trinity College di Cambridge. Affermano che sia rimasto una spia per il resto della sua vita.

Nel 1898 si unì al segreto Ordine Ermetico dell’Alba Dorata, insieme a Oscar Eckenstein. Dopo un viaggio in Messico, si mise a studiare pratiche indù e buddiste in India. Crowley sposò Rose Edith Kelly nel 1904 e durante la loro luna di miele al Cairo, in Egitto, affermò di essere stato contattato da un’entità soprannaturale di nome Aiwass, che gli diede Il libro della legge. Questo doveva essere un manoscritto sacro che serviva come fondamento di Thelema. Annunciando l’inizio dell’era di Horus, il Libro istruì i suoi aderenti a “Fai ciò che vuoi” e a cercare l’allineamento con la loro vera volontà attraverso la pratica della magia.

Crowley tornò in Gran Bretagna, dove si guadagnò la fama di prolifico creatore di poesie, romanzi e letteratura esoterica dopo una spedizione fallita nel Kanchenjunga del 1905 e un viaggio in India e Cina. Nel 1907 lui e George Cecil Jones fondarono l’AA, una società segreta il cui obiettivo era diffondere Thelema.

Le organizzazioni thelemiti furono create in Gran Bretagna, Australia e Nord America. Crowley trascorse la prima guerra mondiale negli Stati Uniti, dedicandosi alla pittura e sostenendo lo sforzo bellico tedesco contro la Gran Bretagna. Successivamente ha dichiarato di essere entrato nel movimento filo-tedesco per aiutare gli agenti dell’intelligence britannica.

Nel 1920 creò l’Abbazia di Thelema, un comune religioso a Cefalù, in Sicilia, dove visse con un gruppo eterogeneo di discepoli. La stampa britannica denunciò il suo stile di vita libertino e il governo italiano lo espulse nel 1923. Trascorse i due decenni successivi dividendo il suo tempo tra Francia, Germania e Inghilterra, promuovendo Thelema fino alla sua morte.

Edward Crowley divenne un noto consumatore di droghe ricreative, bisessuale e critico sociale individualista. Inoltre, Crowley alla Golden Dawn nella Mark Masons’ Hall. Crowley non solo ha divulgato allegramente i rituali dell’Ordine a tutti, ma li ha anche presi e ha stabilito il proprio culto in un sontuoso appartamento in cima all’hotel Savoia.

Al 67–69 di Chancery Street, questo appartamento è stato convertito da Crowley in un tempio; una stanza era piena di specchi, mentre un’altra aveva uno scheletro umano che nutriva.

 

Rispondi

Torna su