Un lettore afferma che a Londra si trova meritocrazia a palate

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

anni fa

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Ci sono tante truffe e bisogna arrivare con qualche conoscenza di inglese e usanze per evitarle. Ci sono anche posti da affittare che sono belli

Come hai cercato lavoro?

sempre tramite internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

forse 3 settimane, ma non volevo fare lo schiavetto

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
diplomato esperienza settore vendita

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Ok per l’Italia, ho fatto fatica i primi tempi, ma le mie basi erano ottime e ci ho messo poco a riprendermi

Quale è stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

pulizie per un’agenzia ora lavoro nel reparto commerciale di una grossa azienda

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Meritocrazia a palate, ci sono tante opportunità di crescita, veramente tante. Bisogna darsi da fare, anche per conoscere gente, Londra non è come la mamma, non ti regala niente, ti devi conquistare tutto da solo, ma si hanno soddisfazioni personali e professionali inimitabili

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

In generale solo se sanno che vogliono e sono disposti a fare sacrifici e farsi valere. La meritocrazia non regala niente a nessuno. Se incapaci in Italia saranno ancora più incapaci a Londra.

Potresti dare due

consigli utili a chi deve ancora partire? 

Non venite senza sapere la lingua. studiate come dei matti. Londra non è per i pressappochisti, dovrete guadagnarvi tutto cm per cm. Venite con un piano preciso.

Rispondi

Torna su