“La meritocrazia premia solo i migliori”

thamesQuando sei venuto/a  a Londra/Regno Unito?

Nel 2014

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

No, se si cerca, si trova

Foto: © Copyright Stephen McKay and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come hai cercato lavoro?

internet

 

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Una settimana

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Callcentre prima ora sono nell’executive manageriale

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?

Laurea in giurisprudenza

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Buono

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

La meritocrazia premia solo i migliori. Non posso dire di essere tra i migliori ma sono stato premiato molte volte e ora vivo una vita piena di soddisfazioni e con sempre nuovi progetti. Una vita vera non quel sopravvivere che si deve fare in Italia.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Non ci sono alternative, altri paesi parlano lingue difficili, in Italia ci sono solo possibilità per mafiosi o raccomandati, una persona onesta e capace non riesce a vivere in Italia

Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Niente timidezza e umiltà, qua bisogna avere la faccia tosta e soprattutto tanta professionalità e preparazione. Ma bisogna anche avere sicurezza delle proprie capacità e non avere il timore di venderle.

Puoi anche tu compilare questo modulo

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

“Ho un lavoro che mi piace e una vita sociale meravigliosa”

“Fate corsi e specializzatevi in qualcosa che è richiesto a Londra”