La metropolitana di Londra non ha i soldi nemmeno per pagare il personale!

Con il calo drammatico di passeggeri e il fatto che gli autobus sono ora gratuiti, i trasporti di Londra ovvero Tfl che include autobus, metropolitana e altri servizi pubblici finiranno i soldi nel giro di una settimana. 

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha dichiarato che se il governo non interviene Tfl non avrà i soldi per pagare il personale, sta infatti usando le proprie riserve che non dureranno a lungo visto che le entrate sono minime. Senza un notevole aiuto dal governo centrale i problemi per i trasporti di Londra sono enormi e potrebbero durare a lungo. 

Il problema è che Tfl vive soprattutto delle entrate dei biglietti e aveva problemi anche prima del coronavirus ad ‘arrivare a fine mese’ ma ora con il calo del 95% delle entrate per la metropolitana e 100% degli autobus non riesce a sopravvivere. Bisogna anche tenere conto che continua a funzionare, anche se in forma ridotta, ma quasi tutte le stazioni della metropolitana sono aperte e comunque i dipendenti lasciati a casa devono essere in qualche modo pagati.

TfL teme anche che quando il lockdown finisce, i passeggeri non ritorneranno come prima e quindi i problemi finanziari continueranno e probabilmente molti servizi dovranno essere tagliati o limitati. Un altro grosso grattacapo per Londra. 

 

rapporto

Scritto da Marina Ricci

Lavorato a Londra, Edimburgo e Bristol per i new media ed editoria. Due bimbi e un gatto.

$ s Commenti

lascia un commento
  1. Ci lavoro e siamo vicini al collasso se lo stato non interviene, occorrono anche fondi per fare i cambiamenti per mantenere il social distancing alla riapertura. Tutti lavori non essenziali sono stati posticipati a data da definire. Un disastro.

  2. Per forza non ricevano aiuti statali come giusto che sia, un abitante di Cambridge non deve pagare la metropolitana di Londra. La metro si mantiene coi biglietti di chi la usa. Non siamo in Italia che l’Alitalia viene pagata dal contribuente pure se non vola. Con la meritocrazia individui e aziende si devono arrangiare, vincono solo i migliori e non i mantenuti o i mafiosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chi era John Dee? Leggi la sua storia misteriosa

Simona da Londra ci racconta come sta vivendo la crisi del coronavirus