La metropolitana e autobus di Londra stanno finendo ancora i soldi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

TfL o Transport for London la società che gestisce i trasporti pubblici di Londra ha detto che a bisogno di altri soldi per andare avanti. Non solo parla anche di non fare altri lavori nuovi sulle linee esistenti o aprire nuove linee per il futuro. Alcuni piani saranno quindi messi nel cassetto. 

TfL stima che avrà bisogno di un sostegno governativo compreso tra £ 2,6 e £ 3,2 miliardi per il prossimo anno finanziario. Ha ricevuto due grossi aiuti dal governo, ma erano solo temporanei e chiaramente la situazione non è migliorata nel frattempo.

Infatti i trasporti di Londra non ricevono aiuti governativi per la gestione ordinaria, che viene pagata quasi tutta dalla vendita di biglietti e abbonamenti. Purtroppo il numero di viaggiatori ha visto un calo enorme negli ultimi 12 mesi e nessuno può prevedere se e quando le cose torneranno alla normalità. Se è vero che molti continueranno a lavorare da casa anche dopo la pandemia, significa che i numeri di viaggiatori non saranno mai come quelli di una volta. 

Anche se ha pochi viaggiatori, ci sono costi di gestione che non possono essere ridotti di molto, come la pulizia e la manutenzione. Dovremo quindi vedere cosa offre il governo a TfL e a che costi per i londinesi. 

 

 

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

LondraNews (62)
Se siete amanti del vino italiano, ecco il lavoro dei vostri sogni
Londra, biglietti per il concerto degli avatar degli ABBA
LondraNews (3)
Shad Thames, dalle stalle alle stelle (e Instagram)
d sheeran
Ed Sheeran cambia look dopo aver parlato con Elton John
Eric Clapton
Eric Clapton non vuole suonare a Londra se occorrono i COVID pass

Cosa ti piacerebbe fare a Londra il prossimo Natale?

Torna su