parchi di londra 2022 04 24t155929.989

La rapina al treno più redditizia nel 1800

Se si parla di una rapina al treno nel 1800, pensi subito a un gruppo di individui armati e a cavallo con i cappelli da cowboy nella prateria degli Stati Uniti. Invece la rapina al treno più redditizia e famosa del 1800 ebbe luogo in Inghilterra.

La grande rapina ebbe luogo la notte del 15 maggio 1855, quando una spedizione di routine di tre scatole di lingotti d’oro e monete fu rubata dal furgone della guardia del servizio tra la stazione di London Bridge e Folkestone mentre veniva spedito a Parigi.

I rapinatori comprendevano quattro uomini, due dei quali erano dipendenti della South Eastern Railway (SER), la compagnia che gestiva il servizio ferroviario.

Ai due pianificatori del crimine si unirono Edward Agar, un criminale in carriera, e William Pierce, un ex dipendente della SER che era stato licenziato per essere un giocatore d’azzardo.

La rapina è stata il culmine di una grande pianificazione ed esecuzione. Edward Agar e William Pierce sono stati i due principali strategisti, reclutando un paio di impiegati delle ferrovie e altri secondo necessità.

Salirono sul treno, usarono chiavi fatte con impronte di cera per aprire le casseforti della ferrovia, presero 100 chili d’oro dalle scatole sigillate, riempirono le scatole con pallini di piombo e le sigillarono di nuovo.

Dopo un anno ancora non erano stati catturati e avrebbero potuto farla franca, ma Agar era stato arrestato per aver scritto assegni falsi e condannato a scontare la pena in una colonia penale australiana.

Incaricò Pierce di pagare alla madre di suo figlio £7000, che sarebbero quasi un milione di dollari ora; quando non ricevette i soldi, la donna andò dai gestori delle ferrovie e raccontò loro quello che sapeva della rapina.

La polizia recuperò solo £ 2.000 d’oro dai co-cospiratori, non riuscirono a ritrovare il resto. Agar confermò la sua storia. I co-cospiratori dovettero scontare lunghe pene.

 

Rispondi

Torna su