La situazione di alberghi, ristoranti e pub nel Regno Unito è critica

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Il personale dei settori della ristorazione e ospitalità si aspetta maggiori aiuti nei prossimi mesi. Infatti si tratta di uno dei settori maggiormente colpiti dal coronavirus. 

Il personale in questi settori si divide essenzialmente in due gruppi, il primo gruppo è stato lasciato a casa e non ha più lavoro e può solo cercarne un altro o chiedere Universal Credit. Quest’ultima soluzione non è spesso possibile per gli italiani che sono in UK da poco. 

Un secondo gruppo invece è nel cosidetto furlough che significa che ha 80% dello stipendio pagato dallo stato e il resto se vuole dal datore di lavoro. Questi rimangono ancora dipendenti almeno fino a quando esiste il furlough.

Il programma furlough dura però fino a giugno e ristoranti e pub riapriranno probabilmente non prima dell’autunno. Ora ci si aspetta che il programma venga prolungato almeno fino a settembre altrimenti altri lavoratori saranno licenziati. Se non dovesse proseguire si dovrebbe saperlo entro metà maggio, ci vogliono infatti almeno 30 giorni di trattative per decidere la redundancy in caso di licenziamenti. 

Ancora non sappiamo quanti ristoranti, pub e alberghi saranno in grado di riaprire quando finisce il lockdown per loro. Il problema maggiore per loro è continuare a pagare l’affitto per tutti questi mesi. I più solidi o coloro appoggiati da una holding o catena solida non avranno problemi ma molti ristoranti e pub in particolare avevano problemi di sopravvivenza anche prima del coronavirus, questa potrebbe essere l’ultima goccia.

Ci sarebbero anche altri costi per mantenere la distanza e la sicurezza di dipendenti e clienti in caso di riapertura prima di un potenziale vaccino. Alcuni esperti parlano di oltre il 50% di pub e ristoranti che non riusciranno ad aprire se il loro lockdown continua per tutta l’estate. Aiuti governativi possono solo arrivare fino ad un certo punto, ammesso che ci saranno, non tutti i locali potranno essere salvati.  

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar
  4. Avatar
  5. Avatar
spencer house
Spencer House a Londra, la casa di famiglia di Diana
I negozi di soho
Agent Provocateur, il suo primo negozio si trova a Soho
liberty london
Liberty London, l'edificio creato da due navi
fantasmi a londra
Fantasmi di Londra e altri misteri, quanti ne conosci?
Untitled design (18)
Il mistero del vaccino scozzese 'bocciato' da Londra
Untitled design (19)
Cose che vanno forte questa settimana in Gran Bretagna
Untitled design (20)
Dimore storiche inglesi che vi faranno sognare se amate Downton Abbey o Bridgerton
Untitled design (10)
Mischiare e nascondere, quando l'inglese deriva dal latino
I negozi di soho
MACHINE-A, fantastico negozio di abbigliamento a Soho
Untitled design (7)
Londra, scienziati chiedono restrizioni, governo dice di no
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Brexit. Tra diritto e politica
Bestseller No. 2 Brexit - The Uncivil War (Dvd) ( DVD)
Bestseller No. 3 BREXIT

Ultimo aggiornamento 2021-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Unisciti alla discussione

  1. Avatar

1 commento

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: