La situazione di alberghi, ristoranti e pub nel Regno Unito è critica

Il personale dei settori della ristorazione e ospitalità si aspetta maggiori aiuti nei prossimi mesi. Infatti si tratta di uno dei settori maggiormente colpiti dal coronavirus. 

Il personale in questi settori si divide essenzialmente in due gruppi, il primo gruppo è stato lasciato a casa e non ha più lavoro e può solo cercarne un altro o chiedere Universal Credit. Quest’ultima soluzione non è spesso possibile per gli italiani che sono in UK da poco. 

Un secondo gruppo invece è nel cosidetto furlough che significa che ha 80% dello stipendio pagato dallo stato e il resto se vuole dal datore di lavoro. Questi rimangono ancora dipendenti almeno fino a quando esiste il furlough.

Il programma furlough dura però fino a giugno e ristoranti e pub riapriranno probabilmente non prima dell’autunno. Ora ci si aspetta che il programma venga prolungato almeno fino a settembre altrimenti altri lavoratori saranno licenziati. Se non dovesse proseguire si dovrebbe saperlo entro metà maggio, ci vogliono infatti almeno 30 giorni di trattative per decidere la redundancy in caso di licenziamenti. 

Ancora non sappiamo quanti ristoranti, pub e alberghi saranno in grado di riaprire quando finisce il lockdown per loro. Il problema maggiore per loro è continuare a pagare l’affitto per tutti questi mesi. I più solidi o coloro appoggiati da una holding o catena solida non avranno problemi ma molti ristoranti e pub in particolare avevano problemi di sopravvivenza anche prima del coronavirus, questa potrebbe essere l’ultima goccia.

Ci sarebbero anche altri costi per mantenere la distanza e la sicurezza di dipendenti e clienti in caso di riapertura prima di un potenziale vaccino. Alcuni esperti parlano di oltre il 50% di pub e ristoranti che non riusciranno ad aprire se il loro lockdown continua per tutta l’estate. Aiuti governativi possono solo arrivare fino ad un certo punto, ammesso che ci saranno, non tutti i locali potranno essere salvati.  

  • C’è già una data per la riapertura di locali e ristoranti?

  • Scritto da Marina Ricci

    Lavorato a Londra, Edimburgo e Bristol per i new media ed editoria. Due bimbi e un gatto.

    Patrizia scrive che la gente in Scozia si comporta bene

    Un lettore afferma di trovarsi molto male a Seven Sisters