Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Io e la mia compagna siamo venuti qui ad agosto del 2012 e pur trovandoci bene siamo costretti a tornare in Italia.

Foto: LicenseSome rights reserved by Annie Mole

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

La mia compagna ha lavorato per quasi 6 mesi da HMV, per poi essere messa alla porta con il cambio di proprietà. Io non ho trovato niente di decente, anche se onestamente non ho mai cercato nella ristorazione, avendo esperienza nel customer service e nei trasporti.

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by Pedro Alonso.

Seconbus342343do te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Gli affitti su tutto. Sproporzionati rispetto alla qualità che offrono. Subito dopo la presenza di troppa troppa gente disposta a lavorare 24/7 a condizioni inumane, portando la competizione a livelli davvero bassi. Ormai il posto non è più necessariamente dato a chi è più bravo ma solo a chi ha meno pretese.

E quali sono i lati positivi?

A Londra se si riesce a restare sopra la soglia di povertà si sta bene, inutile nasconderlo. I trasporti sono ottimi, il senso di rispetto e civiltà sono a livelli più che buoni, il clima non è tutto sto schifo che i soliti italiani vogliono far credere, ci sono tantissime cose da fare e zone di verde in cui passare del tempo in tutta tranquillità, per chi come me ama il calcio e lo sport in generale si può fare di tutto e vedere di tutto, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Complete first certificate. Student’s book-Workbook with answers. Con espansione online. Con CD-ROM

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Probabilmente no. E’ stata un’esperienza molto particolare, ma al momento prenderei in considerazione altre nazioni.

Ritorneresti in Italia?

Ci devo tornare per forza. Alternative al momento non ne ho. Poi si ricomincia a programmare. Italia, UK, Germania o altri posti, ormai si va dove si trova lavoro.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Molto dipende dall’età. Se si è giovani è un’esperienza da fare e basta. Senza pretese. Se va bene tanto di guadagnato. Se si è oltre i 30 va programmata e pensata al millesimo, con tanti soldi e con la mentalità giusta. E soprattutto bisogna essere preparati al peggio, perché almeno ora la situazione è molto molto delicata.

Se  abiti in UK da almeno due anni e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.