londra e regno unito

La storia del calciatore e il gatto che ha sconvolto il Regno Unito

Un calciatore del West Ham, Kurt Zouma ha scatenato una bufera dopo aver postato online un video di se stesso che dava calci al suo gatto.

Kurt Zouma è stato filmato mentre calciava il suo gatto come un pallone sul pavimento della sua cucina. Il calciatore è stato anche visto schiaffeggiare la faccia del suo animale domestico. Zouma, 27 anni, lascia cadere il micio dopo averlo lanciato in aria.

Il calciatore poi insegue l’animale nella sua sala da pranzo davanti a un bambino mentre il cameraman, che sembra sia il fratello, ride. Zouma lancia anche un paio di scarpe firmate contro l’animale, che cerca freneticamente di scappare.

La RSPCA (società per la protezione degli animali) ha sequestrato i due gatti del difensore del West Ham Kurt Zouma dopo che sui social media sono emersi video di lui che prendeva a calci e schiaffeggiava uno di loro.

La Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals è in contatto con la polizia dell’Essex sull’incidente. I due gatti sono stati portati via e Adidas che era uno degli sponsor principali di Zouma ha terminato il contratto.

Sempre mercoledì, lo sponsor del West Ham Experience Kissimmee ha dichiarato che “a causa dei recenti eventi” avrebbe concluso il suo accordo con il club.

Più di 150.000 persone hanno firmato una petizione online chiedendo il perseguimento di Zouma, mentre uno degli sponsor del West Ham, Vitality, ha sospeso il suo accordo con il club.

L’allenatore del West Ham David Moyes ha fatto giocare Zouma martedì nella partita contro il Watford, nonostante le polemiche, e il difensore centrale è stato fischiato da entrambi i gruppi di tifosi durante la partita.

Questo è diventato l’argomento della settimana e molti si chiedono come mai con la crisi del costo della vita, la crisi in Ucrainia e il governo in frantumi, tanti danno estrema importanza a questo evento. Indubbiamente grave, ma non l’unica cosa grave successa questa settimana, ma le altre cose non vengono discusse così tanto da tutti. Ci sono anche persone che chiedono che il calciatore venga espulso, visto che è francese e altri chiedono il carcere e non mesi ma anche 10 anni. Da notare che il gatto è vivo e sta bene. Per quanto la cosa sia disgustosa bisogna anche mantenere la calma.

Ci si chiede anche come mai il fratello abbia filmato la scena e postata sui social media, doveva essere prevedibile che avrebbe fatto infuriare molti. Inoltre ci si chiede come mai il calciatore ha giocato per il West Ham dopo la faccenda, 10 anni di galera sono un’esagerazione, ma dovrebbe almeno essere sospeso per qualche settimana, per dare il messaggio chiaro che gli episodi di bullismo e violenza contro chi è più debole non sono mai accettabili.

Rispondi

Torna su