CONDIVIDI

Le streghe di Pendle Forest erano dodici donne accusate di aver ucciso dieci persone con la stregoneria nel 1612, nella zona di Pendle Forest in Lancashire.

Delle dodici donne, una morì prima del processo e dieci furono trovate colpevoli e impiccate. Il caso è famoso per il numero di esecuzioni, in oltre 300 anni meno di 500 streghe furono condannate alla pena di morte e in questo caso dieci in un colpo solo.

Foto: © Copyright Graham Hogg and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Il 1500  era stato un periodo particolare per l’Inghilterra, per l’introduzione della religione protestante e la rottura con la Chiesa cattolica romana, con la conseguente dissoluzione dei monasteri (1536 al 1541) e la redistribuzione di ricchezza e terre dalla chiesa alle singole famiglie che erano, almeno in quel momento amiche della corte reale.

Chi erano le streghe di Pendle Forest?

Bisogna tenere presente che per secoli gli istituti religiosi avevano offerto stabilità alle comunità locali, la loro dissoluzione creò notevoli problemi economici a molti abitanti. Inoltre c’era parecchia persecuzione religiosa e diversi attentati, quindi non è sorprendente che nessuno si fidasse di nessuno, nemmeno del loro vicino, particolarmente considerando che la maggioranza degli abitanti erano analfabeti e molto superstiziosi. Qualsiasi persona che non si comportava ‘normalmente’, per esempio una donna non sposata, poteva essere considerata sospetta e di conseguenza accusata di stregoneria o altri atti magici.

Foto: © Copyright Graham Hogg and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Per esempio, una signora accusata di essere una delle streghe di Pendle Forest fu accusata di aver venduto la figlia al diavolo,  di fare modelli di argilla di altre persone e pungerli con gli spilli per fare loro danno fisico, di aver stregato la figlia di un uomo con cui aveva litigato, di usare la stregoneria per fare il burro e tanto altro. Le altre donne furono tutte accusate di reati simili.

Visita a Buttermere nel Lake District

streghe di pendle forestTutti i presunti reati delle streghe di Pendle Forest si verificarono  nell’arco di diversi anni prima della loro denuncia. Si concentrarono in due famiglie che non andavano molto d’accordo e comandate da due donne entrambe di oltre 80 anni e ritenute da tutti essere delle potenti streghe.

 

Le famiglie, che non erano ricche, vivevano vendendo erbe e prestando altri servizi come l’eliminazione di un malocchio. Per noi non sarebbero state altro che ciarlatane che cercavano di sopravvivere vendendo servizi ai creduloni, ma per la gente di allora, non erano altro che streghe.

Foto: © Copyright Michael Graham and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Cose strane di Londra: La mummia di Jeremy Bentham

Le streghe non sono state dimenticate nemmeno oggi, una petizione per perdonare le  streghe di Pendle Forest fu  presentata all’inizio del 21 secolo all’allora
segretario degli interni, Jack Straw, che decise invece di non perdonarle, per motivi non proprio chiari a tutti.
Ci sono tantissimi documenti sulle streghe incluse le note del processo di  Thomas Potts che potete scaricare qui gratis.

Anche se non troverete le streghe, la Forest of Pendle, che si trova in Lancashire, è un area di grande bellezze naturali che vale la pena visitare. Troverete comunque il Pendle Witches Trail che vi racconta con una serie di sculture la storia delle streghe.