“La vita culturale e apertura mentale che in Italia non esistono proprio”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Da 6 anni e mi trovo molto bene

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Lavoro in uno studio di architettura, ho trovato questo lavoro tramite agenzia ma ho passato molti altri lavori prima di questo, ho fatto anche la cameriera ai piani! Non sempre si arriva a Londra dall’Italia e si trova subito un lavoro che si desidera bisogna avere tanta fortuna, tanta esperienza e soldi per mantenersi fino a quando non si raggiunge l’obiettivo. In caso contrario bisogna prendere il lavoro che capita fino a quando non si trova di meglio.

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Il costo delle case che si alza sempre e la pressione continua sul lavoro. Stiamo sempre sull’attenti, quando parlo con i miei amici quasi tutti si sentono quasi ricattati, se non produci tanto e bene troviamo un altro e ti mandiamo via. Non abbiamo mai il tempo di rilassarci.

E quali sono i lati positivi?

La vita culturale e apertura mentale che in Italia non esistono proprio. Una sensazione di essere liberi e di potere provare diverse strade, sensazione che in Italia non ho mai avuto.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Senza alcun dubbio!

Ritorneresti in Italia?

[amazon_link asins=’1107481066|1107481066′ template=’Linklprodotto’ store=’londr-21|thelondonlink-21′ marketplace=’IT|UK’ link_id=’f5ddc56e-fb99-11e8-9a88-ab4030faa1da’]No, mai, nemmeno per scherzo. Una volta assaggiata la vita all’estero non si riesce a tornare indietro. In Italia vige l’ipocrisia  e come donna mi viene ancora impedito entrare in certi ambienti o arrivare comunque  in alto.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Pensarci bene prima di fare la mossa, non e’ una cosa facile e bisogna avere degli obiettivi fissi prima di partire. Senza obiettivi diventa quasi impossibile sopportare le difficolta’ che si incontrano per strada, soprattutto quando non si e’ ricchi e bisogna soprattutto all’inizio abbassare molto la testa.

Se vuoi compilare il nostro questionario e rispondere alle stesse domande lo trovi qui.

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Unisciti alla discussione

  1. Avatar

1 commento

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 2 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 3 English Mistakes Italians Make (English Edition)

Ultimo aggiornamento 2021-12-03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

"Ci sono italiani che fanno i lecchini agli inglesi, io mai lo farei"
- Unknow (10)
Franco parla di poca burocrazia e possibilità di realizzarsi a Londra
A te la parola! Prendi il microfono in mano...
Un programmatore italiano a Londra racconta la sua esperienza
Matt racconta la sua bellissima (ma non semplice) esperienza londinese
Riesci a vivere a Londra con la paga minima?
- Unknow (24)
Chiara pensa che con la Brexit migliorerà la meritocrazia
Alessandra descrive i problemi quando si condivide una casa
Valeria è felice di vivere a Brighton e la consiglia alle famiglie
"Sono scappata dopo 4 mesi, soffrivo di solitudine"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: