Laila scrive che sul Covid il governo non ha mai dato messaggi chiari

Questo è un articolo inviato da un ospite, non riflette necessariamente le nostre opinioni.
Laila
 

Dovrebbero avere la mascherina sugli autobus mi pare, la cosa non mi e’ più tanto chiara, metà dei passeggeri sull’autobus non avevano nulla. Era anche un autobus pieno, tutti pigiati, con uno senza mascherina appiccicato addosso. Lo stesso nei negozi e da Sainsbury ieri, molte persone erano a viso scoperto. Mi sembra che la libertà personale sia a destra e a manca, ma qui i casi aumentano. Quando ciò accade, nessuno sembra sapere cosa sia e alcuni dei miei colleghi credono che sia tutto finito e che solo poche persone si ammalano e solo in modo leggero. Sul Covid non hanno dato istruzioni chiare e messaggi precisi, la gente è confusa, lo chiamano Freedom Day e per forza credono sia tutto finito. Dopo vanno al nightclub, non si fanno vaccinare e il covid li rovina. Se le cose peggiorano il governo darà la colpa a noi per non essere stati attenti, ci posso scommettere. Vogliono l’immunità di gregge, mi sembra chiaro. 

 
Londra
Laila

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Partecipa anche tu!

Col tuo nome vero o anonimo, dal PC o dal cellulare, racconta la tua esperienza o condividi ciò che hai fatto.
- Unknow
Luca racconta la sua esperienza positiva di sviluppatore a Londra
- Unknow (3)
Alex è un musicista italiano in Inghilterra e racconta la sua esperienza
Una valigia piena di desiderio
Una valigia piena di desiderio
un'italiana a Londra (1)
"Fidatevi solo di voi stessi. mai e dico mai degli italiani"
- Unknow (5)
Andrea è ingegnere elettrico e offre consigli utili
- Unknow (8)
Francesco scrive che Londra offre tante opportunità
- Unknow (10)
Franco parla di poca burocrazia e possibilità di realizzarsi a Londra
a voi la parola (3)
Non puoi lavorare a Londra senza permesso di lavoro!!
- Unknow (10)
Siamo fortunati e onorati di essere stati accettati
museo a londra
Esperienza di un lettore che lavora in un museo a Londra
Torna su