lancaster house

Lancaster House, dove Garibaldi fu accolto da 50 mila persone

Costruita nel 1825 e progettata da Benjamin Wyatt, la Lancaster House è utilizzata per l’ospitalità governativa, riunioni e conferenze. Fu qui che Giuseppe Garibaldi, il nazionalista italiano, fu accolto da 50.000 dei suoi sostenitori quando arrivò a Londra nel 1864.

La proprietà fu successivamente venduta al magnate del sapone Sir William Lever (Lord Leverhulme), che la diede alla nazione in modo che potesse essere utilizzata per intrattenere il governo e ospitare il Museo di Londra. La regina Elisabetta II tenne qui il banchetto dopo la sua incoronazione nel 1952.

Il Foreign, Commonwealth, and Development Office gestisce ora Lancaster House che si trova vicino a Buckingham Palace, The Mall e Green Park.

La costruzione della casa che inizialmente si chiamava York House iniziò nel 1825 per il duca di York e Albany, il secondo figlio di re Giorgio III. È costruita in pietra di Bath in uno stile neoclassico, è l’ultimo grande palazzo londinese a utilizzare questo stile essenzialmente georgiano. Il duca morì quando la casa ancora non era stata completata.

La casa fu acquistata dal 2° marchese di Stafford (poi 1° duca di Sutherland) nel 1928 e fu chiamata Stafford House per quasi un secolo. 

L’edificio completato era alto tre piani. Le stanze di rappresentanza erano al primo piano, i soggiorni familiari al piano terra e le camere familiari al secondo piano.

La politica liberale e l’amore per le arti della famiglia Sutherland attirarono molti illustri ospiti, tra cui il riformatore il conte di Shaftesbury, l’autrice anti-schiavitù Harriet Beecher Stowe e appunto Giuseppe Garibaldi. Chopin e Litzt diedero un recital nel 1848 per il compleanno della regina Vittoria. 

Inoltre l’arredamento e l’interior design della casa era stata un’influenza enorme per le case londinesi, non per un anno o due, ma per circa 90 anni. Avevano anche una collezione di opere d’arte da mezza Europa che era strepitosa. Le opere d’arte ancora parte di Lancaster House possono essere viste online qui. Stafford House era tanto bella che la regina Vittoria soleva dire alla marchesa:” Sono arrivata da casa mia al tuo palazzo“.

Nel 1913, Lord Leverhulme, che era del Lancashire, comprò la casa e la ribattezzò Lancaster House. Da allora è diventata uno dei posti usati dal governo britannico per incontrare ed intrattenere ospiti. Se avete i soldi, potete affittare stanze per tenere i vostri eventi.

Entrando nella casa attraverso il portico, si è accolti da un’ampia scalinata che riecheggia Versailles. Questa e la balaustra in stile rococò fanno entrambe parte del progetto originale di Benjamin Wyatt.

Il grande lucernario e il colore brillante delle pareti sono opera di Charles Barry, che utilizzò la scagliola (una pasta colorata contenente frammenti minerali) per simulare il marmo delle pareti e dei pilastri simili al granito. Charles Barry era l’architetto responsabile della costruzione delle case del Parlamento attuali.

Come qualsiasi casa che si rispetti anche Lancaster House ha una Long Gallery, che veniva usata per appendere i quadri della collezione domestica e passeggiare quando pioveva.

Winston Churchill tenne un banchetto per l’incoronazione della regina Elisabetta II appena incoronata nel giugno 1953. Più recentemente, la lunga galleria è stata utilizzata per numerosi vertici internazionali di alto livello, ricevimenti nuziali, sfilate di moda e riprese cinematografiche. Il soffitto ha un quadro di Guercino che la famiglia Sutherland aveva fatto mettere praticamente nel soffitto.

Rispondi

Torna su