Lavorare da Starbucks a Londra e in Gran Bretagna; consigli utili

Se volete lavorare da Starbucks continuate a leggere questo articolo.

Starbucks ha centinaia di stores in tutto il Regno Unito e assume praticamente sempre personale. Gli stores di Starbucks generalmente non prendono in considerazione curriculum vitae, che a sentire un paio di persone che ci lavorano vengono subito cestinati.

Accettano invece la loro application form che potete scaricare, compilare e consegnare a qualche store vicino a casa vostra. Ovviamente questo dipende da manager a manager, ma con un application form non sbaglierete.

Qui trovate l’application form per qualsiasi store. Se invece volete fare il manager potete provare qui mentre per trovare un lavoro nei loro uffici potete guardare qui.

lavorare da starbucks

Come fare per lavorare da Starbucks

Una volta compilata l’application form vi chiameranno se hanno bisogno, ma tenete presente che molto dipende dal manager dello store, sempre a sentire chi ci lavora alcuni manager preferiscono sempre prendere prima amici di chi già ci lavora.

Starbucks assume anche senza esperienza, ma generalmente vuole un inglese discreto, ci sono persone che affermano di avere trovato lavoro da Starbucks senza sapere l’inglese, ma i manager di nostra conoscenza dicono che è impossibile.

Ovviamente ci saranno sempre differenze tra manager e manager e store e store. Alcune esperienze dicono che la lingua franca del loro store era il polacco.

Indubbiamente molti polacchi della prima ondata di immigrazione hanno fatto carriera e molti manager nella ristorazione ora hanno nomi polacchi. Come è normale in tutto il mondo, molti manager polacchi tendono a dare lavoro ad altri polacchi.

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by poeloq

Il Colloquio da Starbucks

Quando vi chiamano per un colloquio aspettatevi le solite domande tipo ‘puoi raccontare una volta quando hai lavorato bene in un gruppo’ o ‘puoi raccontare quando hai visto un ottimo esempio di customer service’. Vi chiederanno poi cose pratiche come che ore volete fare e per quanto volete lavorare da Starbucks.

Dovrete dare molto importanza all’aspetto customer service del lavoro, raccontate quanto è importante per voi servire bene i clienti e farli felici.  Dopo il colloquio vi chiameranno quasi sempre a fare un giorno di prova e solo dopo questo decideranno se assumervi o no.

Abbiamo letteralmente centinaia di articoli dedicati al lavoro, come fare le application form, i CV, le cover letter e i colloqui. Tutta informazione gratuita e scritta da persone che conoscono bene il mondo del lavoro britannico e non nel Regno Unito da tre mesi, ma da decenni.

Vale la pena lavorare da Starbucks?

Starbucks ha, come tutte queste catene, una politica di promozione interna quindi potete iniziare come barista e diventare manager nel giro di qualche anno.

Le opinioni su Starbucks sono molto miste, da chi si trova benissimo a chi dice che è stata un esperienza terribile di quasi bullismo.  Indubbiamente dipende dal manager e personale dello store dove si lavora e in tutti i casi ci vuole fortuna a capitare in un team decente.

Lavoro a Londra per italiani: le offerte del giorno

Se siete a Londra solo per migliorare il vostro inglese, Starbucks, come altre catene, potrebbe essere il lavoro adatto a voi. Se invece siete qui per vivere e avete un idea di quello che vorreste fare, vi consigliamo di fare un piano e non buttarvi subito a lavorare da Starbucks o altre catene.

La lamentela tipica di tanti italiani è che anche dopo anni non riescono a uscirne, anche se vorrebbero fare altro e non amano il tipo di lavoro. È importante pensare prima di partire che volete fare e se dovete andare a lavorare per una catena di questo tipo lo fate perchè lo volete fare o lo fate mentre aspettate che il vostro progetto vada in porto.

Non dovete lavorare da Starbucks, leggete altri articoli sul lavoro

Esperienze di italiani che fanno i baristi a Londra

Tanti italiani finiscono a fare i baristi a Londra, vediamo le loro esperienze. Il barista nel Regno Unito è uno che prepara caffè ovvero cappuccino, espresso, latte, americano e tutti i tipi di caffè che le catene della high street hanno reso popolari. È un lavoro piuttosto comune tra gli italiani che arrivano a Londra. Mentre alcuni club privati e mense aziendali pagano la living wage, le catene pagano molto meno della living wage e quindi molti si lamentano che non riescono ad arrivare a fine mese.   Ci sono due living wage: quella ufficiale del governo che si chiama National Living […]

2 comments

Consigli per trovare lavoro a Londra o in Gran Bretagna

Tanti ci contattano in continuazione per avere ‘consigli per trovare lavoro’. Ovviamente è quasi impossibile poter dare consigli generali, i fattori da prendere in considerazione sono tantissimi e la situazione non è uguale per tutti. Abbiamo decine e decine di articoli pieni zeppi di consigli e se li leggete vi renderete la vita molto più semplice. Lo so che molti rispondono che non hanno voglia di leggere, ma purtroppo non possiamo prendere tutti per mano e dare aiuto personalizzato a ciascuno. Consigli su come trovare lavoro a Londra e nel Regno Unito Qual è la tua reazione a questo articolo? Mi piace […]

0 comments
senza una laurea a Londra

Posso lavorare senza una laurea a Londra?

Ci arrivano tante email che ci chiedono se si può lavorare  senza una laurea a Londra e ci sembra il caso di rispondere a questa domanda una volta per tutti, molti sembrano credere che una laurea sia indispensabile. Non è assolutamente vero, al contrario i neo-laureati sono spesso svantaggiati in un mondo del lavoro che non ha tempo di addestrare e preferisce quasi sempre persone con esperienza e in una metropoli dove il terziario domina, la laurea non è indispensabile. In linea di massima un non laureato che ha esperienza di lavoro ha più possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro […]

0 comments

Disoccupato di Manchester crea video comico per cercare lavoro

Si chiama Aidan Draper e abita nel Cheshire il giovane disoccupato che ha creato un video comico come curriculum vitae. Il signor Draper ha lavorato con i disabili  per due anni prima di partire per l’Australia all’inizio di marzo 2020, proprio quando il coronavirus ha iniziato a diffondersi in tutto il mondo. A causa della pandemia, non è stato in grado di trovare alcun lavoro e ha dovuto ritornare in patria. Ha creato quindi un video comico per cercare lavoro visto che con la pandemia nessuno guardava il suo CV. Anche se ha avuto successo sui social media non ha […]

0 comments
lavoro in negozi a londra

Lavoro in negozi a Londra e nel Regno Unito

Molti di voi vogliono trovare lavoro in negozi a Londra o in altri posti del Regno Unito. Per molti i vantaggi sono un lavoro che non richiede qualifiche o altro, a contatto con il pubblico ma ritenuto meno pesante della ristorazione. Questo è vero fino ad un certo punto. Ma bisogna fare delle considerazioni. Molti negozi a Londra appartengono a catene e non sempre sono disposti ad assumere qualcuno senza referenze in UK (per via dei soldi in cassa) e molti ci hanno scritto che nonostante avessero esperienza da commessi in Italia non hanno trovato niente facilmente. Ci sono negozi indipendenti […]

0 comments
admin
Autore per pagine generiche e di informazione

You may also like

Comments

  1. ma l’application form è da inviare via mail o da consegnare direttamente negli store ?

    1. Si, ma scusa non sai leggere? Sta scritto sopra passo per passo!

  2. ma l’application form è da inviare via mail o da consegnare direttamente negli store ?

    1. Si, ma scusa non sai leggere? Sta scritto sopra passo per passo!

  3. chiaro per essere sicuro stai calmina

  4. chiaro per essere sicuro stai calmina

  5. Sono resistita 3 settimane da Starbucks…lavoro forse buono per chi ha subito una lobotomia semi-totale, e la completa eradicazione del senso critico. Per individui ancora pensanti,muniti di materia grigia e capacità di analisi si trova lavoro migliore e meglio retribuito. Non buttate via il vostro tempo prezioso.

    1. Posso chiederti perché hai reputato la tua esperienza così pessima? Io a breve mi trasferirò in Olanda e sto pensando di fare domanda da Starbucks perché mi piacerebbe davvero poterci lavorare. Quindi mi interessa sapere più pareri di chi già ne ha fatto parte. Grazie in anticipo .

  6. Sono resistita 3 settimane da Starbucks…lavoro forse buono per chi ha subito una lobotomia semi-totale, e la completa eradicazione del senso critico. Per individui ancora pensanti,muniti di materia grigia e capacità di analisi si trova lavoro migliore e meglio retribuito. Non buttate via il vostro tempo prezioso.

    1. Posso chiederti perché hai reputato la tua esperienza così pessima? Io a breve mi trasferirò in Olanda e sto pensando di fare domanda da Starbucks perché mi piacerebbe davvero poterci lavorare. Quindi mi interessa sapere più pareri di chi già ne ha fatto parte. Grazie in anticipo .

  7. Posso fare anche richiesta per lavorare dall’Italia e dopo parto quando mi chiamano?

  8. Posso fare anche richiesta per lavorare dall’Italia e dopo parto quando mi chiamano?

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Lavoro