Stranamente ci sono ancora italiani che pensano che con una laurea si può trovare un lavoro a vita in banca e pensano di cominciare a fare il cassiere di banca a Londra e iniziare una carriera. Da notare anche che le banche stanno continuamente chiudendo filiale e le richieste per questo tipo di lavoro sono in netta diminuzione.

Fare il cassiere di banca è un lavoro pagato bene, vero?

Non proprio! Lavorare in una filiale di banca non è un lavoro pagato molto bene, i cassieri prendono all’inizio quanto un cassiere di supermercato, che per vivere a Londra non è molto. Non è un campo che solitamente assume laureati, i cassieri di banca tendono ad essere school leavers, ovvero chi ha lasciato la scuola a 16 anni.

Con il tempo e addestramento possono aumentare lo stipendio del cassiere di banca a Londra e Regno Unito, grazie alle commissioni  sul venduto (mutui, assicurazioni, prestiti ecc.).

In molti ruoli avrete anche degli obiettivi di vendita da raggiungere e quindi non è il tipo di lavoro adatto a chi non ama vendere e il contatto con il pubblico.  Se non raggiungete gli obiettivi, non avrete la commissione che porta lo stipendio a livelli più passabili,  ma è anche probabile che verrete mandati via.

Per questo motivo è necessario avere un inglese fluent, è difficile convincere la gente a prendere i vostri prodotti finanziari, se non siete capaci di convincerli con una buona parlantina.

 

Se non amate la vendita forse meglio considerare un altro tipo di lavoro. È comunque molto importante essere accurati e bravi in aritmetica, dovrete quasi sicuramente passare dei test prima di avere il lavoro.

Culturalmente però non è un lavoro così ambito come lo è sempre stato in Italia,  come abbiamo scritto all’inizio, molte banche infatti tendono ad assumere i 16enni che hanno deciso di non continuare gli studi, i cosidetti ‘school leavers’ e certamente non i laureati che tendono a entrare in ruoli più alti.  In certe zone di Londra, i cassieri provengono quasi esclusivamente da minoranze etniche.

Se avete un lavoro in banca lavorerete quasi sempre orari d’ufficio, anche se diverse banche sono aperte anche il sabato mattina. Se invece lavorate in un customer service di qualche banca, avrete turni, essendo questi spesso aperti 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana.  È importante notare che,  con l’arrivo delle operazioni bancarie fatte al telefono o su internet, i posti di cassieri tradizionali sono diminuiti.

Come diventare cassiere di banca a Londra o nel Regno Unito?

Esiste comunque competizione, soprattutto per i posti di lavoro per chi non ha esperienza o grandi specializzazioni, appunto i school leavers.  È anche possibile cominciare facendo apprendistato, anche se in questi casi la paga sarà molto bassa, intorno alle £6000 all’anno e impossibile mantenersi a Londra senza altri supporti.

10 modi di dire inglesi e da dove provengono

Quasi tutte le banche preferiscono assumere e addestrare i propri cassieri e promuoverli con il tempo, invece di prendere cassieri con esperienza da un’ altra banca, quindi, anche se sono diminuiti, troverete ancora posti per chi ha poca esperienza. La paga iniziale è generalmente appena sopra la minimum wage. Potete in ogni caso cercare di fare carriera all’interno della banca, soprattutto prendendo qualifiche, se ancora non ne avete.

Per chi volesse fare carriera il Professional Diploma in Financial Services Management è piuttosto utile. 

Comunque ci sono anche ruoli puramente amministrativi all’interno delle banche, soprattutto  se cercate lavoro a Londra dove si trovano tutte le sedi centrali. Si trovano anche posti per neo-laureati e internship.

Potete provare i seguenti:
Barclays
Lloyds TSB
Santander
RBS
HSBC

FSP ha anche altra informazione utile e City & Guilds offre corsi e apprendistato

Qui sotto potete vedere le ultime offerte per cassieri di banca a Londra in tempo reale.

Ultime offerte di lavoro per cassiere di banca a Londra e nel Regno Unito