CONDIVIDI

A volte esiste confusione sulla differenza tra babysitter, nanny e au pair.
Nel Regno Unito la babysitter è pagata ad ore senza contratto fisso e quindi può anche essere richiesta saltuariamente, molto spesso solo qualche ora di sera. Generalmente non sono richieste qualifiche ufficiali e spesso la babysitter viene scelta da raccomandazioni a voce di amici e conoscenti.

La babysitter non abita in casa con la famiglia.
Una nanny invece può abitare in casa con la famiglia o no, spesso ha un contratto con ore fisse e  tutti i contributi, ferie e malattia vengono pagati.

Abito a Stevenage a nord di Londra da 8 mesi

Però sono spesso richieste qualifiche soprattutto di pronto soccorso per bambini e non di rado qualche laurea in psicologia o prima infanzia e spesso la nanny deve essere registrata a uno degli enti del settore.  Uno stipendio per nanny a Londra può superare le £30.000 annue ma in questi casi le famiglie tendono ad essere molto esigenti.

La au pair non è considerato un lavoro, bensì uno scambio culturale, il che significa che un au pair non ha diritti, non paga contributi e riceve vitto e alloggio in cambio del lavoro e una paghetta nominale chiamata pocket money.

In cambio dovrebbe stare coi bambini 4 o 5 ore al giorno e fare solo lavoretti in casa leggeri e avere tutto il tempo per studiare la lingua. Questo dipende dalla famiglia, non è raro trovarsi in una famiglia che invece fa lavorare tutto il giorno anche a fare tutti i lavori di casa.

Inglese per lavorare nel turismo e ospitalità

Evitate sempre famiglie con un bambino sotto i cinque anni se entrambi i genitori lavorano full time, perché a volte considerano la au pair come una nanny e donna di servizio economica. Per fare la au pair non si dovrebbe avere superato i 27 anni ma non è difficile trovare offerte anche per au pair d’età avanzata.

Un altro fenomeno recente sono le famiglie che cercano un au-pair con esperienza, qualifiche e referenze o le famiglie che cercano un au-pair ma non offrono alloggio.  Praticamente vogliono una nanny con qualifiche e tutto il tutto ma vogliono pagare un au-pair.

Purtroppo con la  disoccupazione alta in tanti paesi europei, spesso riescono a trovare persone molto qualificate (laurea in psicologia, esperienza da insegnante ecc.) per £70 o £80 alla settimana con vitto e alloggio. Per una figura di questo tipo normalmente si dovrebbe pagare almeno £400 alla settimana.

Inglese per lavorare nel turismo e ospitalità

Se state cercando lavoro come babysitter, nanny o au pair a Londra o in tutto il Regno Unito potete iscrivervi al sito qui sotto (potete anche iscrivervi usando il vostro Facebook), creare il vostro profilo e cercare famiglie che cercano una persona nella regione o zona di vostra scelta.

Quando trovate il lavoro che vi interessa potete tranquillamente fare domanda. Per migliori risultati mettere molta informazione su voi stessi nel vostro profile e  inserite una foto.

Iscriversi e fare domanda di lavoro è completamente gratuito.
Si tratta di  un sito con un’ottima reputazione che opera sul mercato americano dal 2006, recentemente ha lanciato la versione britannica che sta diventando  un punto importante d’incontro per famiglie e potenziali nanny e babysitter.

Commenta con Facebook