Non mancano certo le offerte di lavoro per insegnanti nel Regno Unito e se volete insegnare nel Regno Unito e avete le qualifiche adatte, non faticherete a trovare un posto di lavoro. Ovviamente non è tutto ora ciò che luccica. Il motivo per il quale mancano gli insegnanti è che è diventato un lavoro stressante grazie a continue pressione dal governo.

Una buona fetta del lavoro degli insegnanti nel Regno Unito è fare rapporti, compilare moduli e preparare le lezioni. Dopo devono dimostrare gli esiti delle lezioni e correggere i compiti. È purtroppo normale per un insegnante dover fare anche 20 o 30 ore di straordinario non pagato, ogni settimana. Ma un problema che dicono tanti sono anche le continue ispezioni e il fatto che si sentono sempre sotto enorme pressione.

Certo molto dipende dalla scuola dove si capita, un buon headmaster riesce a rendere la vita più vivibile, ma è vero che tanti insegnanti lasciano la professione ogni anno, per questi motivi. I dati ufficiali sono che un terzo degli insegnanti cambia mestiere entro 3 anni. Qui trovate dei dati recenti a riguardo.

Ci sono anche tanti posti di lavoro per insegnanti di supporto che è un lavoro che non paga molto ma richiede meno qualifiche e responsabilità.

Nel settore dell’educazione per adulti o universitaria le cose non sono sempre molto meglio, per il semplice fatto che non è automatico avere un contratto fisso, i lecturers universitari hanno spesso contratti a zero ore e devono chiedere i benefits per arrivare a fine mese, come potete leggere in questo articolo, cosa per altro confermata da diversi amici e conoscenti. Questa situazione significa che molti preferiscono cercare lavoro in altri settori o all’estero, in fondo si tratta di persone con dottorati. Quindi non sorprendetevi se vedere sempre tante offerte di lavoro per insegnanti nel Regno Unito.

insegnanti nel Regno UnitoMolti italiani vogliono invece insegnare italiano, come abbiamo detto altre volte non è impossible ma nemmeno molto facile. I posti fissi per insegnanti di italiano sono relativamente pochi, ci sono lavori ad ore in scuole private ma non tutte pagano decentemente, in alcuni case le paghe sono ben sotto la minimum wage (come per esempio se pagano £20 per un’ora di lezione che richiede altre 5 ore di lavoro per prepararla e correggere gli esercizi). Anche qui è possibile mantenersi insegnando italiano ma non è sempre semplice e spesso nemmeno immediato.

Per chi volesse comunque fare un’esperienza o non si fa spaventare da lunghe ore o precariato, le opportunità per ora sono tante, anche se dobbiamo mettere in conto la grande incognita del Brexit.

Ultime offerte di lavoro per insegnanti nel Regno Unito