Offerte di lavoro a Sheffield per italiani dopo la Brexit

Ci sono possibilità di trovare un lavoro a Sheffield?

Famosa un tempo per la produzione dell’acciaio e dei coltelli, Sheffield è una città nello Yorkshire di oltre mezzo milione di abitanti. Come altre città industriali,  Sheffield ha  subito un forte declino a partire dagli anni ‘70 e ‘80 con la chiusura di molte fabbriche, alta disoccupazione e di conseguenza molti problemi sociali.

Rimane ora solo una fabbrica di acciaio, il famoso Forgemasters che produce acciaio estremamente robusto  usato per  progetti delicati come le centrali termonucleari, motori degli aerei, sottomarini etc.

Sheffield era anche famosa per le miniere oltre al carbone, il calcare usato per costruire House of Parliament a Westminster proviene tutto da Sheffield.

Negli ultimi anni l’economia di Sheffield è in forte crescita, non si tratta più del settore manufatturiero (tranne qualche eccezione nel settore di tecnologia avanzata, soprattutto in campo medico),  ma piuttosto  del terziario.

Si trova lavoro a Sheffield?

La zona di Hallam a Sheffield è infatti la più ricca fuori Londra con una disoccupazione prima della pandemia del 1,5%. Oltre ai tantissimi uffici che hanno aperto negli ultimi 10 anni (molti per evitare di pagare gli affitti esagerati di Londra), ci sono tanti negozi e ristoranti. Una buona parte della popolazione lavora comunque per il settore pubblico e le due universitá Sheffield Hallam University e The University of Sheffield danno lavoro a molte persone in ruoli diversi.

Detto questo esiste ancora notevole povertà a Sheffield, la crescita economica degli ultimi anni non ha portato beneficio a tutti ed esiste molta competizione per i lavori umili. Come in altri posti dove esistono molti poveri potreste incontrare persone che vi rinfacciano di portare via il lavoro alla gente del posto, soprattutto dalla campagna elettorale del Brexit.

Ci sono oltre 15 foodbanks a Sheffield ( una foodbank è un posto che distribuisce cibo a chi ha una lettera di un assistente sociale  o medico, molte persone che usano le foodbank lavorano anche full time, ma non prendono abbastanza per mangiare e pagare affitto e utenze) che non è un buon segno.

Offerte di lavoro a Reading per italiani

In linea di massima consigliamo di cercare lavoro a Sheffield a chi ha esperienza e punta ad un lavoro qualificato (ci sono anche lavori nelle arti digitali, finanza, assicurazioni etc).  Qua potete trovare un rapporto dettagliato sull’economia di Sheffield.

Gli affitti sono nettamente inferiori alla media londinese come potete vedere qui.  Aggiungiamo anche annunci di lavoro a Sheffield e dintorni per italiani  aggiornati continuamente in tempo reale.

Ovviamente dovete guadagnare abbastanza e sapere l’inglese per poter richiedere il permesso di lavoro. 

 

Per poter chiedere un visto devi avere un’offerta di lavoro da un datore di lavoro del Regno Unito che è stato approvato dal Ministero dell’Interno, devi anche avere un “ certificato di sponsorizzazione ” dal datore di lavoro con informazioni sul ruolo che ti è stato offerto nel Regno Unito. Devi anche fare un lavoro che è nell’elenco delle occupazioni ammissibili ed essere pagato almeno £25.600 all’anno. Devi anche avere un inglese almeno a livello B1. Devi prima trovare lavoro e poi chiedere un permesso di lavoro qui. Dovrai pagare per il visto e anche circa £600 all’anno per la sanità. Se il tuo lavoro è nel campo sanitario devi fare domanda qui, In questo caso, devi solo guadagnare almeno £20.400 all’anno.

$ s Commenti

lascia un commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Scritto da Laura S Ambir

    A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

    Londra, petizione per avere una festa nazionale il 21 giugno

    St James’s Square, una piazza storica di Londra