Le competenze trasversali che sono necessarie per fare carriera

Sappiamo ormai tutti che si possono avere esperienza e capacità pratiche ideali quando si cerca lavoro, ma non sempre queste bastano ai datori di lavoro. Infatti se chi fa il colloquio pensa che non hai i requisiti personali, tutta questa esperienza conta anche poco. Per esempio, arroganza, mancanza di passione, determinazione e iniziativa sono ritenute gravi e possono eclissare un CV con i fiocchi. Bisogna avere quelli che in inglese si chiamano soft skills e in italiano vengono definiti competenze trasversali. Un articolo su Fast Company spiega bene cosa bisogna avere, faccio un breve riassunto per chi ha problemi a leggere in inglese.

 

La sfortunata realtà delle competenze hard è che spesso hanno una vita relativamente breve. Molte di queste competenze diventano obsolete molto rapidamente a causa del flusso costante di nuove innovazioni, aggiornamenti tecnologici e nuove versioni di funzionalità.

Al contrario, le competenze trasversali di una persona sono sempre richieste poiché sono applicabili, trasferibili e le mantengono altamente occupabili.

L’articolo ritiene che le soft skill principali per trovare lavoro e fare carriera sono le seguentiç

La capacità di adattarsi ai cambiamenti sul posto di lavoro è vista come molto importante. Una mentalità ricettiva, un atteggiamento positivo e la capacità di abbracciare il cambiamento sono tutti elementi essenziali per essere capaci di adattarsi.

 

La capacità di una persona di riconoscere, analizzare e controllare le proprie emozioni pur essendo consapevole delle emozioni di altre persone viene definita intelligenza emotiva (EQ).

Alla fine del XX secolo, i ricercatori hanno iniziato a studiare il significato della parola “emotivo” rispetto al comportamento umano e alla cognizione. Hanno concluso che l’emozione è un fenomeno complesso che coinvolge i pensieri, i sentimenti, le reazioni corporee e la disposizione generale di un individuo in un dato momento e che cambia le dinamiche che lo circondano.

Questo individuo si impegna anche nell’autoriflessione ed è in sintonia con le proprie emozioni. Oltre a questo, non prendono decisioni quando sono arrabbiati, per esempio.

 

La comunicazione è sia un’arte che una scienza, ed è molto più del semplice atto di trasmettere informazioni da un individuo all’altro. Un forte comunicatore è in grado di articolare i propri pensieri in modo inequivocabile.

La tua capacità di comunicazione efficace può aiutarti a creare nuove connessioni, migliorare la qualità delle tue relazioni a lungo termine e migliorare la tua reputazione.

La capacità di negoziare è una delle competenze trasversali più importanti, ma spesso viene trascurata. Gestione del tempo, ascolto attivo, responsabilità personale e pensiero critico sono alcune delle sottocategorie che rientrano nell’ombrello della negoziazione.

 

Essere un efficace membro del team può portare a un maggiore successo e a migliori condizioni di lavoro. Le aziende senza team non sono funzionali, quindi è essenziale sia per il team che per l’azienda che il nuovo assunto sia capace di lavorare in un team.

 

Essere pessimisti sul futuro della tua professione è controproducente. Mantenere un atteggiamento positivo ti renderà più facile salire la scala aziendale. Cerca di stare lontano da pensieri negativi, chiacchiere e lamentele. Una persona positiva vede le opportunità piuttosto che gli ostacoli in una determinata situazione.

Devi essere in grado di evitare che si verifichino disaccordi all’interno dell’azienda e, se non possono essere evitati, fai il possibile per risolverli il prima possibile.

Accettare le ripercussioni dei propri errori mentre si lavora su un progetto è un altro passaggio cruciale del processo. Assicurati di consegnare i tuoi compiti in tempo, tratta i tuoi colleghi con dignità e affronta ogni giorno con un atteggiamento positivo.

(Visited 2 times, 1 visits today)

Ultimo aggiornamento 2022-12-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Rispondi

Torna su